Smalto della settimana|NOTW: “red flower” nail art

Ciao! E’ da qualche settimana che non pubblico il post NOTW ma tra una cosa e l’altra non ho avuto il tempo di fotografare/sistemare le foto/scrivere e pubblicare i post. Questa è l’ultima nail art che ho fatto prima di fare una manicure “seria” dall’estetista e sistemare le cuticole (che quindi nelle foto sono in pessime condizioni).

Volevo utilizzare questi water decals di VIVA LA NAILS con i fiori rossi ed al contempo volevo una nail art delicata…li ho quindi abbinati allo smalto Don’t pretzel my buttons di OPI (Germany Collection 2012,  mi è stato omaggiato all’ InterCharm di Milano). Anzichè immergere i WD nell’acqua, ho imbevuto un dischetto di cotone: lo trovo un “metodo” più pratico e meno “pericoloso” (non sia mai che l’acqua si rovesci inavvertitamente!)

Ho applicato due passate di OPI e poi i water decals su anulare e pollice, come faccio spesso, e ho sigillato il tutto con il top coat High Shine di ESSENCE (di cui non mi piace il pennellino, troppo stretto): 

Ormai lo sapete, adoro i WD!

OPI Germany collection (info e swatches)

Ciao! Benchè sia giovedì oggi non dedico un post allo |smalto della settimana| ma ad un’intera collezione! 🙂
Infatti già da domani e per 4 settimane il post |NOTW| sarà dedicato ai 4 smalti OPI della collezione autunnale Germany che mi sono stati omaggiati da Mr.hounradarperlebloggerOPI ad InterCharm (*) insieme alla cartella stampa della collezionenon me l’aspettavo proprio, nuovamente grazie Alessandro!
Il distributore ufficiale italiano OPI è FabyLine srl, tutti gli smalti della collezione sono acquistabili sul sito http://www.opishop.net/ , in alcune profumerie concessionarie ed in alcune OVS.

Ispirandosi alla città di Berlino, nuovo fulcro della moda che unisce il look classico con quello d’avanguardia, questa collezione presenta 12 tonalità vibranti, urban-chic, neutri e rossi.

 “La sensazione generale è che la Germany Collection sia una sintesi perfetta di eleganza e fermezza, questi colori sono gli accessori perfetti che si legano ai particolari della moda autunno/inverno presentati durante le sfilate di moda”  – Suzi Weiss-Fischmann, OPI Executive VP & Artistic Director

Le 12 sfumature spaziano dai colori più chiari ed in un certo modo accessi a tonalità più scure (nessuno smalto OPI contiene DBP, Toluene e Formaldehyde):

Di questi, ho ricevuto 4 smalti:

In questa foto una panoramica generale degli swatches in diverse condizioni di luce:

Da domani pubblicherò settimanalmente swatches e review di questi 4 smalti, insieme alle nail art che ho creato utilizzando come base questi colori :). Stay tuned!


(*) Miei post dedicati ad InterCharm: https://mymakeupbox.wordpress.com/category/intercharm/

Cattiva notizia riguardante InterCharm {fonte: pagina facebook ufficiale dell’evento}:
“Reed Exhibitions informa che l’edizione 2013 di InterCHARM MILANO è stata cancellata. La decisione può stupire espositori e visitatori dell’edizione appena conclusa, che ha registrato eccellenti risultati soprattutto rispetto alle due edizioni precedenti, con una crescita del numero di visitatori a doppia cifra e un incremento sia a livello nazionale (+9%) che internazionale, per un totale di 34.452 visitatori di cui 6.225 stranieri. “Dietro questa decisione difficile c’è un approccio e una strategia volta a perseguire sempre l’eccellenza a livello globale”, dichiara Solly Cohen, Advisor per l’Italia di Reed Exhibitions. “Pur essendo un progetto validissimo, in grado di catturare in poche edizioni l’interesse del settore della beauty industry a livello internazionale, InterCHARM MILANO non è stato in grado di dimensionarsi in modo ottimale, anche a causa della complessa situazione che tutta l’industria sta fronteggiando, e non ha quindi raggiunto i propri obiettivi di sviluppo in termini di spazio espositivo, nonostante gli importanti investimenti fatti per creare o ospitare eventi collaterali di eccellenza”. Reed Exhibitions Italia ringrazia tutti i partner, le società e le persone che hanno supportato InterCHARM MILANO con un ruolo attivo negli ultimi tre anni.”