Palette vuota per ombretti 36 mm (MADINA, KIKO, ESSENCE)

Ciao! Da diverso tempo ero in cerca di una palette vuota in cui inserire le mie bivalve MADINA, ma non volevo acquistarla appositamente su E-bay. Girovagando per il web, ho trovato un sito italiano che le vende! 🙂

Note sul rivenditore:

madamecosmetics è un sito italiano, di facile consultazione e con un servizio clienti davvero eccellente! Oltre alle palette vuote, si possono trovare prodotti di vari brand (BARRY M, BEAUTY UK, CATRICE, ESSENCE, TOO FACED, SLEEK MAKEUP, URBAN DECAY per citarne alcuni) oltre a cosmetici a marchioMADAME COSMETICS e pennelli, pochette, smalti, accessori per nail-art. Metodi di pagamento: Paypal e ricarica postepay. Diversi metodi di spedizione, possibilità di ritiro gratuito a mano a Napoli.

La palette vuota che ho acquistato non è l’unica disponibile: di questa categoria di prodotti (custom palette) fanno parte, al momento, 5 tipologie diverse (magnetiche e non, da 36 mm oppure 26 mm): clicca qui per visionarle!

Io ho scelto quella non magnetica da 10 cialde vuote che costa 8.90€. Ecco come si presenta:

La custom palette in plastica nera opaca, misura 23(lunghezza)X10(altezza)X0,5 cm(spessore) e la dimensione di ogni cialda è di 36 mm, il diametro esatto degli ombretti mono ESSENCE e KIKO e delle bivalve MADINA. La custodia è provvista di una plastica interna protettiva trasparente (così che gli ombretti non sporchino la parte superiore) e l’ apertura è a scatto.

Le “parti metalliche” si estraggono per inserire gli ombretti, ma potrebbero essere utilizzati qualora si voglia pressare un pigmento!

La palette non è magnetica (neanche gli ombretti MADINA-KIKO-ESSENCE lo sono) e gli ombretti non si intersecano perfettamente con i fori: questo è un bene nel senso che così si possono estrarre quando si vuole ma bisogna fare attenzione a non capovolgere la palette aperta! Per ovviare a questo piccolo inconveniente, con dello scotch di carta ho fatto dei piccoli anelli che ho appiccicato tra la plastica e il retro dell’ombretto, così da “fermarli”. Segnalo, per completezza della review, che lo spazio tra i “fori” non è dello stesso materiale del resto della palette ma è un po’ poroso, quindi se ci cade un po’ di polvere rimane (ma si può pulire con un panno inumidito): personalmente non è un problema.

Ecco la mia palette semi-riempita con le bivalve MADINA 🙂 :

Gli ombretti nel dettaglio (clicca sull’immagine per ingrandirla):