Smalto della settimana|NOTW: “red flower” nail art

Ciao! E’ da qualche settimana che non pubblico il post NOTW ma tra una cosa e l’altra non ho avuto il tempo di fotografare/sistemare le foto/scrivere e pubblicare i post. Questa è l’ultima nail art che ho fatto prima di fare una manicure “seria” dall’estetista e sistemare le cuticole (che quindi nelle foto sono in pessime condizioni).

Volevo utilizzare questi water decals di VIVA LA NAILS con i fiori rossi ed al contempo volevo una nail art delicata…li ho quindi abbinati allo smalto Don’t pretzel my buttons di OPI (Germany Collection 2012,  mi è stato omaggiato all’ InterCharm di Milano). Anzichè immergere i WD nell’acqua, ho imbevuto un dischetto di cotone: lo trovo un “metodo” più pratico e meno “pericoloso” (non sia mai che l’acqua si rovesci inavvertitamente!)

Ho applicato due passate di OPI e poi i water decals su anulare e pollice, come faccio spesso, e ho sigillato il tutto con il top coat High Shine di ESSENCE (di cui non mi piace il pennellino, troppo stretto): 

Ormai lo sapete, adoro i WD!

Smalto della settimana|NOTW: arancione glitter

Ciao! Post scritto di notte e programmato (oggi sono tutto il giorno in università, in mattinata dò un preappello, speriamo bene!!!) e foto PESSIME (le unghie sono messe peggio anche degli altri NOTW!)

Questa “smaltata” è partita dalla voglia di provare il glitter top coat n.01 della trend edition “Hugs&Kisses“, uscita qualche mese fa (1 mese? 2 mesi? Le ultime trend editions me le sono perse) e trovato per caso.

espositore trend edition Hugs&Kisses, foto dal web

Ho scelto di applicarlo su un colore tono su tono (anche se la scelta, per mio gusto personale, non si è rivelata delle migliori) e ho preso due arancioni tenui sempre di ESSENCE: il numero 67 Just shout! della linea MultiDimesion ed il numero 22 What do u think? della linea Colour&Go (mi sembra sia fuori produzione). Ho scelto entrambi perchè ero indecisa e quindi ho fatto una specie di accent nais tono su tono! Il n.22 è quello più chiaro, applicato su tutte le unghie tranne l’anulare, ed ha al suo interno dei micro glitterini gialli che danno un lieve riflesso.

Non ho riscontrato difficoltà di applicazione, anche se ho entrambi gli smalti da qualche anno e non ho mai avuto problemi.

Entrambi gli smalti hanno una durata discreta, il prezzo è irrisorio (1,99€ per la linea MultiDimension e 1,29€ per la Colour&Go) quindi li trovo l’ideale per chi cambia spesso colore alle proprie unghie.

La quantità contenuta nelle boccette è diversa: 8 ml per i MD, 5ml per i C&G.

Il top coat invece è parte di un’edizione limitata, contiene glitter di varie dimensioni e flakies sui toni dell’arancione/giallo/e qualche sprazzo di verde. E’ stato un acquisto “tanto per” e non mi ha entusiasmata, a vedere online gli altri top coat della collezione, se li avessi trovati non avrei certo scelto questo (non per lo smalto di per sè, ma per l’effetto che già ho in altri top coat)! Mi sa proprio che proverò questo glitter top coat su un colore scuro, come blu o marrone, perchè sull’arancione non mi ha soddisfatta (errore mio di valutazione)!

La boccetta contiene 5ml di prodotto e l’applicazione è semplice grazie anche all’applicatore ed alla consistenza abbastanza densa.

Spero di aver passato questo cavolo di esame!!

Buona giornata!!

Smalto della settimana|NOTW: DEBORAH sense tech 100%mat n.04 (verde acqua) + VIVA LA NAILS water decals

Ciao!

Questa settimana (di solito mi riferisco a quella precedente, invece questo post è live) indosso uno smalto che ho acquistato almeno 2 anni fa (infatti è lievemente denso). E’ stato il primo (e finora unico!) smalto ad effetto opaco che ho acquistato!

La stesura è semplice ma allo stesso tempo un po’ difficoltosa per via della lieve densità dello smalto, non ricordo se un po’ denso lo è sempre stato, credo che se fosse nuovo non mi darebbe problemi. La coprenza è buona anche con una sola applicazione, ormai sapete che preferisco sempre darne 2 per ottenere un effetto pieno. L’asciugatura è abbastanza veloce per quanto riguarda il primo strato, mentre sembra rallentarsi durante la seconda passata (infatti rimane livemente “gommoso” prima di asciugarsi del tutto). Man mano che lo smalto si asciuga acquisisce l’effetto opaco tipico di questa linea.

Ricordo di averlo comprato in un banco al mercato e di averlo pagato lievemente meno rispetto al prezzo consigliato (circa 7-8€). La boccetta contiene 8,5ml di prodotto con PAO 36Mesi.

INCI:

L’effetto opaco (per gusto personale) non mi piace, infatti questo color verde acqua (che come nuance mi piace tanto, anche se non lo trovo proprio adattissimo alla mia carnagione, machissene) è l’unico smalto opaco che ho acquistato…

ho anche un top coat “mattificante” di ESSENCE, ma l’ho usato poco e certamente se dovessi consigliare a qualcuno se comprare uno smalto effetto mat oppure il top coat opacizzante, consiglierei quest’ultimo!

Non volendo lasciare questo colore opaco unico protagonista della mia “manicure” (parola azzardata, fate finta di non vedere le pessime condizioni in cui versa il mio giro cuticole please), ho deciso di applicare dei water decals di VIVA LA NAILS (nello specifico questi facevano parte del Product Sample Pack omaggio per blogger):

Ho tagliato i decori con le forbicine con la punta arrotondata che piacciono tanto a Giovanni Muciaccia e per fissarli (e di conseguenza su tutte le unghie) ho utilizzato un top coat lucido….a pensarci ora avrei potuto/dovuto tendere quello effetto opaco!!

Mi spiace per la foto sfocata!

Non posso esprimermi sulla durata dello smalto, perchè questo è un post live e ce l’ho su solo da due giorni. Tuttavia, finora è rimasto pressochè perfetto, credo che il merito sia da dare anche al top coat High Shine di ESSENCE!

A voi piace l’effetto opaco sulle unghie o preferite averle laccate?

Smalto della settimana|NOTW: KIKO n.294 Blu indaco

Ciao! La scorsa settimana ho tinto le mie unghie di blu! Ho infatti applicato il numero 294 dei Nail Lacquer KIKO. Prima di leggere il nome, l’avrei definito blu elettrico!

Non ricordo quando l’ho comprato ma avrà un paio d’anni, non si è seccato e la stesura non è compromessa.

La stesura è uniforme ed omogenea, ho applicato una sola passata ed il colore risulta abbastanza coprente ma ho preferito comunque farne un’altra. Il colore è pieno, senza perlescenze, ed il finish è creme/lucido. Il tempo di asciugatura mi è sembrato abbastanza veloce. La durata è la solita che riscontro negli smalti KIKO (buona).

Il colore è lievemente sfalsato. Una foto più veritiera è {questa} di TrendyNail.

La boccetta di vetro contiene 11ml di smalto con PAO36Mesi, costa 3,90€ ma al momento nei punti vendita monomarca e nello shop online di KIKO è in vigore la promozione “smalti a 2,50€ (cad)”.

Quale colore di smalto indossate in questi giorni?

Smalto della settimana|NOTW: SHAKA Hologram nude (+ qualche prodotto ESSENCE)

Ciao! Per chi ama gli smalti olografici credo che della linea Holographic di SHAKA almeno uno siano davvero un acquisto da fare! Di questa linea sono disponibili vari colori, al momento io ho solo questo Hologram Nude (un colore neutro che vira al rosa, molto delicato) che trovo stupendo!

Purtroppo le foto sono fatte alla luce artificiale dell’interno e non rendolo lo splendore e l’effetto a mio avviso super, siamo a Maggio ma qui il sole si vede sporadicamente e -ça va sans dire- quando io non ho tempo di scattare foto.

La linea viene così descritta sul sito SHAKA:

“colori cangianti e multisfaccettati  in 6 tonalità. Effetto 3d. Per un effetto iridescente  si consigliano 2/3 applicazioni. Nella foto: HOLO 1 NUDE, HOLO 2 ROSE, HOLO 3 VIOLET, HOLO 4 SKY, HOLO 5 GREEN, HOLO 6 SILVER”

L’effetto che ha è di quelli che le blogger professionali (intendo quelle che se ne intendono di smalti moooolto meglio di me) descrivono come “linear”, ovvero quello “con curva arcobaleno”.

Anzichè tenerlo “semplice”, ho deciso di realizzare un decoro semplicissimo con il Nail Art Stampy Set di ESSENCE, scegliendo un motivo floreale.

Con il NASS non ho un buon rapporto, forse c’entra il fatto che non lo uso spesso e quindi ho poca manualità, fatto sta che non sempre i decori mi vengono nitidi e “pieni” (lo smalto utilizzato è lo speciale Stampy Polish sempre di ESSENCE). Anche in questo caso è stato così, quindi ho completato le parti mancanti del decoro con la Nail Art Pen nera sempre di ESSENCE.

L’applicazione è facile, necessita di 2/3 passate (abbondanti altrimenti se si ripassa si porta via il colore steso in precedenza) per una coprenza ottimale,il tempo di asciugatura è veloce. E’ preferibile non applicare top coat, ma avendo già applicato questo smalto altre volte e sapendo della scarsa durata, per questa ho deciso di applicare l’ High Shine di ESSENCE, cha ha smorzato lievemente l’effetto, tuttavia purtroppo non ha influito positivamente sulla durata, infatti già il giorno dopo dall’applicazione (2 passate) il risultato è stato questo:

La boccetta contiene 5 ml di prodotto con PAO 24Mesi al prezzo di 1,99€. SHAKA INNOVATIVE BEAUTY è la linea make-up di OVIESSE e pertanto dovrebbe essere disponibile in tutti gli store, o almeno nei più forniti!

Vi piacciono gli smalti holo? Ne avete qualcuno di SHAKA?

Smalto della settimana|NOTW: EUPHIDRA sm68 (rosa Barbie)

Ciao!

Anche la scorsa settimana ho indossato un rosa, caso strano poichè non è un colore che uso spesso, anzi! Una delle mie cugine (la stessa che mi ha regalato un set LEIGHTON DENNY per l’Epifania) due settimane fa mi ha regalato due smalti: questo che mostro oggi ed un COLLISTAR che dalla boccetta è favoloso (n.69) e che indosserò nelle prossime settimane.

Lo smalto EUPHIDRA non ha un nome ma solo un codice identificativo posto sotto la boccetta, che in questo caso è SM68: si tratta di questo rosa acceso, “Barbie”, uno dei colori di punta di questa primavera.

La boccetta riporta stampato sul vetro il solo logo del marchio, mentre il numero, il nome della casa produttrice (Zeta Farmaceutici spa – VI) e la quantità (6 ml). Il  PAO non è indicato in quanto prodotto anidro, il manico è allungato e stretto pertanto è molto maneggevole.

Ho steso lo smalto con due passate. Non mi è piaciuto il pennellino, perchè è stretto e quindi non permette una copertura ottimale di tutta l’unghia nella stesura, ma la durata mi ha realmente stupita: 6 giorni (le foto sono state scattate il 4°)!! L’asciugatura è stata abbastanza rapida (come sempre, non avevo l’orologio sottomano perchè stendo lo smalto durante lo studio).

Io sono destrimane (o destrimano?!) quindi per praticità fotografo sempre solo la mano sinistra, ma solitamente lo stato di “usura” dello smalto è simile da ambo le mani.

Di questo marchio so molto poco, so che è una la linea di prodotti cosmetici made in Italy, frutto della lunga esperienza in campo farmaceutico di Zeta Farmaceutici S.p.A. e che ha tante linee tra cui la Skin Color (“linea completa per il make-up, in continuo sviluppo e aggiornamento, si rivolge anche alle donne con pelli sensibili ed intolleranti”) ed è in vendita in farmacia, pertanto non so il prezzo (se volete segnalarmelo lo aggiungo). Da una rapida ricerca sul web mi è sembrato di capire che questo smalto faccia parte della linea di 20 mini smalti + 1 Glitter top coat proposti per la primavera/estate 2013. Per maggiori info il sito è www.euphidra.com .

Che nome possiamo dare a questo colore? Io propongo Pink attitude ! 😉

***aggiornamento INCI:  BUTYL ACETATE, ETHYL ACETATE, NITROCELLULOSE, ADIPIC ACID/NEOPENTYL GLYCOL/TRIMELLITIC ANHYDRIDE COPOLYMER, ACETYL TRIBUTYL CITRATE, ISOPROPYL ALCOHOL, STEARALKONIUM
BENTONITE, N-BUTYL ALCOHOL, ACRYLATES COPOLYMER, STYRENE/ACRYLATES COPOLYMER, BENZOPHENONE-1, SILICA (nano), TRIMETHYLPENTANEDIYL DIBENZOATE, POLYVINYL BUTYRAL, CALCIUM ALUMINUM BOROSILICATE, SYNTHETIC FLUORPHLOGOPITE. MAY CONTAIN: CI 77891, CI 77510, CI 77499, CI 19140, CI 77007, CI 77163, CI 77019, CI 77742, CI 77000, CI 15880,
CI 15850, CI 77861, CI 77266 (nano), CI 77491, CI 12085.

Prima di essere immessi in commercio tutti i prodotti devono superare questi test:
• test su volontari umani sotto controllo medico di non irritabilità cutanea
• test su nickel e metalli pesanti
• test microbiologici***

[Grazie a chi ha resistito]

Smalto della settimana|NOTW: PUPA 303 Dark Fuchsia + KIKO sparkle touch 261

Finalmente il sole!!

Le mie unghie ricominciano a collaborare (ormai è assodato che vadano in letargo in inverno…) ed io posso sfoggiare questo fucsia creme PUPA che mi ha prestato la mia cuginetta *_*

Dopo due giorni da solo l’ho voluto abbinare ad uno smalto KIKO della linea Sparkle Touch (che si distingue dalla linea classica solo dalla stampa sul tappino) che ho da anni e che amo!

E’ il numero 261 ed è un tripudio di microglitter rosa viola e blu (applicandolo si è un po’ sminchiato il PUPA sull’anulare):

Gli smalti PUPA mi piacciono molto, hanno una buona durata (su di me senza base tengono 5 giorni, poi li rimuovo) e la gamma di colori e di finish proposti è ampia ed ad ogni collezione se ne aggiungo alcune nuances limited edition. Il prezzo (consigliato) di ogni Lasting Color è di 5,95€ e la boccettina contiene 5ml di prodotto.

Per curiosità l’ho messo a confronto con il Razzle di ORLY {swatches}: il colore di base è simile ma per il resto non c’entrano niente l’uno con l’altro:

anche nella versione sparkle sono diversi:

Che colore indossate in questi primi giorni di primavera?

Che cosa ne pensate degli smalti PUPA?

Smalto della settimana|NOTW: PUPA 721 Metallic green

Un ritorno ad un colore non prettamente primaverile per questa settimana (fa parte della collezione Nordic wind pensata da PUPA per l’autunno/inverno 2011/12): si tratta di un color verde smeraldo scuro/grigio antracite cangiante dal finish perlato/metallizzato:

In realtà si tratta di una “scelta” vecchia (l’ho indossato qualche settimana fa) che non avevo avuto il tempo di pubblicare e quindi lo faccio ora.

Ho pensato di fare una piccola decorazione a mano libera, un po’ “arabesque”, su pollice ed anulare utilizzando la Nail art pen #06 Silver white di ESSENCE (si tratta di un bianco che non rimane “latte” ma lievemente argentato).

Per quanto riguarda lo smalto, solite considerazioni dei Lasting Color di PUPA: coprente con una passata ho comunque preferito darne due, non ho applicato top coat, asciugartura in tempi medi (non ho “cronometrato” perchè stavo studiando), la durata è buona (3 giorni, poi inizia a sbeccarsi in punta). La boccetta contiene 5ml di prodotto con PAO 36Mesi. Il prezzo preciso non lo ricordo ma questa linea è intorno ai 4/5€ (dipende da dove si compra, quello consigliato 5,95€). Mi è sembrato lievemente secco, benchè abbia “solo” un anno.

Quale smalto indossate voi questa settimana?

Smalto della settimana|NOTW: KIKO Sugar Mat 641 Rosa fragola

Erano settimane che volevo pubblicare questo post!

L’effetto granulato è simile ai  Liquid sand di OPI, Pixie dust di ZOYA e Texture di CHINA GLAZE (qui un confronto con questo smalto ed uno simile della linea di CG)! Devo ammettere che “visto dalla rete” quest’effetto non mi piaceva molto, ma visti dal vivo tra i 16 smalti KIKO (che per una volta è arrivata “in tempo” sul trend) ce ne sono alcuni che mi hanno particolarmente colpita, anche se tra gli opachi (che la variante “propria” dell’effetto) e i perlati preferisco i secondi!

Come “acquisto prova” ho scelto il numero 641, chiamato Rosa fragola, che ha una sorta di riflesso aranciato e quindi non poteva non essere amore!

Per ora l’ho indossato due volte, non consecutive, in entrambi i casi ho riscontrato una buona durata (4 giorni senza top coat), in particolare il giorno dopo (lunedì) della prima applicazione sono stata chiamata per una supplenza alla scuola materna dove sono rimasta una settimana, nonostante la “dura prova” (tempere, vari materiali per manipolazione) a cui le unghie sono state sottoposte, i primi 3 giorni lo smalto ha retto abbastanza bene, “costringendomi” a rimuoverlo al martedì sera (le punte si erano sbeccate e si intravedeva il bianco dell’unghia).

KIKO consiglia la stesura di due passate di smalto e sconsiglia l’applicazione del top coat. Vorrei provare ad ottenere una variante opaca applicando un top coat matte (ESSENCE), aggiungerò il risultato (adesso ho già su un altro smalto)!

Ogni boccetta ha il formato classico da 11ml e costa 4,90€. Il packaging è uguale a quello della linea classica ma si differenzia per il tappo “granulato”. Sono formulati senza Toluene, Canfora, DBP e Formaldeide.

Le foto sono tutte scattate con luce naturale: ne ho anche qualcuna con luce artificiale ma il colore è sfalsato e sembra quasi aranciato, quindi preferisco non pubblicarle perchè non sarebbero veritiere.

Per gli swatches di tutte le 16 tonalità della linea Sugar Mat clicca qui

NOTW|Smalto della settimana: PUPA Lasting Color n.700 Verde perlato

Spesso non faccio riferimenti ad avvenimenti perchè i post sono programmati, oggi invece sto scrivendo “in diretta” 😉 (

avete letto il mio post di qualche ora fa, sulla strepitosa promozione da Limoni?)

Al di là di ogni credo religioso, ieri sera è stata eletta una figura importante, di riferimento per molti, soprattutto in questo momento in cui, tutti in fondo credo che abbiamo bisogno di avere fede e speranza in qualcuno. Mentre molti intervistati ed opinionisti negli ultimi giorni dichiaravano la loro preferenza per una “nazionalità papale” piuttosto che un’altra, io speravo in un Papa al passo coi tempi.

Un mio contatto Facebook ieri ha pubblicato un articolo di Sandro Magister (“L´espresso” n. 49 del 28 novembre-5 dicembre 2002, titolo originale “Bergoglio in pole position” ) che non sto a linkarvi ma che potete trovare su Google, in cui viene delineata a grandi linee la personalità di cardinal Bergoglio. Mi piace l’idea di un Papa che quando era arcivescovo in Argentina “la sera cucina da solo, […] gira in autobus con la tonaca da semplice prete”.

Speriamo in Papa Francesco, la Chiesa ha davvero bisogno di un rinnovamento.

Ma veniamo allo smalto!! *_*


Il colore che ho indossato negli scorsi giorni è il Verde Perlato di questa linea “classica” di PUPA che mi piace molto. Si tratta di un verde bosco scuro con dei microglitter verdi, non rende in foto, si stende facilmente ed è coprente già con una passata (in foto), ma per un effetto più intenso se ne possono fare anche due, rimane abbastanza lucido anche senza top coat, l’asciugatura è abbastanza rapida e la durata è ottima per quanto mi ricordi dalle altre volte che l’ho indossato, questa volta invece l’ho tenuto su poco perchè sotto ho applicato la base Peel Off di ESSENCE (causa di quella “roba” sull’anulare) per darle un’ultima chance prima della mia review che pubblicherò nei prossimi giorni.

La boccetta contiene 5ml di prodotto con PAO 36Mesi. Il prezzo preciso non lo ricordo ma questa linea è intorno ai 4/5€ (dipende da dove si compra, quello consigliato 5,95€).

Che ne pensate degli smaltini Lasting Color? Quale colore state indossando in questi giorni?

Smalto della settimana|NOTW: viola/verde con flakies arancioni

Buondì! La scorsa settimana ho voluto sperimentare, “inventandomi” uno smalto. In realtà non si tratta poi di un’idea così innovativa perchè l’ispirazione è il NFU-OH 51, uno smalto flakie multichrome {swatches e foto del colore in boccetta}, meraviglioso!!

Gli “ingredienti” che ho usato sono due:

  • ESSENCE Colou&Go n.43 Where is the party

per dare la base duochrome viola/verde

clicca per smalti simili!

  • DEBORAH 3D Tech top coat n.101 Gold red

per dare i riflessi arancioni/gialli/verdi

clicca per altre foto!

Il risultato finale! (le foto sono state scattate dopo due giorni dall’applicazione)

Dettaglio:

Che cosa ne pensatedi questo esperimento?

Avete qualche smalto NFU-OH?

NOTW|Smalto della settimana: ESSENCE blu multiglitter Breaking Dawn + top coat Snow White

Ciao! E’ giovedì e come tradizione ecco lo smalto  indossato la scorsa settimana, questa volta però non si tratta di uno smalto singolo ma di due appartenenti a due diverse e recenti limited edition ESSENCE:

il colore di base è il blu molto scuro #01 Jacob’s protection che arriva dalla collezione “Breaking Dawn” (Novembre 2012, dedicata all’ultima parte della Twilight-saga)

Da solo non mi piace molto: è troppo scuro (sembra quasi nero) ed i riflessi (che in questa foto sotto la lampadina si notano un po’) non si vedono ad occhio nudo…

il top coat invece era uno dei 3 proposti nella trend edition “Snow White (Giugno 2012) dedicata alla favola di Biancaneve, il numero 03 Prince Charming

Insieme, ecco il risultato:

Entrambi questi smalti hanno l’applicatore molto largo e spesso, cosa che ho apprezzato nel top coat (così meglio si distribuiscono i glitter di diverse dimensioni) ma meno nello smalto blu.

Non mi piacciono le unghie così corte! Spero ricrescano in fretta!

NOTW|Smalto della settimana: LAYLA ceramic effect 16

Ciao! E’ da tantissimo che non pubblico swatches di smalti ma poco prima di Natale – puntualmente ogni anno!- mi iniziano a spezzarsi le unghie :-/
Quest’anno poi ci ho messo del mio riprendendo a mangiucchiarmele nel periodo de mierda pre e post natalizio…

Gli altri anni ricorrevo alla ricostruzione per il periodo natalizio, quest’anno non ho avuto nè tempo nè voglia…poi tra una cosa e l’altra non mi sono stesa lo smalto quasi mai, giusto nei giorni di festa!

Ecco quindi delle foto riesumate dal pc (ogni tanto mi accorgo di foto preparate e mai pubblicate!) di questo smalto LAYLA:

si tratta del numero 16 dei Ceramic Effect, un grigio perla riflessato di rosa, anche se la perlescenza è più visibili nella boccetta ed alla luce diretta che una volta indossato sulle unghie.

La linea è quella classica (e più economica, mi sembra) di LAYLA che propone 75 colori, in realtà questo smalto l’avevo comprato allegato ad una rivista (a proposito, è da un po’ che non ci passo, ci sono allegati interessanti questo mese?).

Credo sia un punto di grigio che risalta sia su carnagioni chiare sia medie. Si stende bene (anche grazie al comodo pennellino ed al manico/applicatore pratico e maneggevole) ed è coprente anche con una sola passata, purchè abbondante, ma preferisco stenderne sempre due (come tra l’altro è buona regola fare). Purtroppo non ricordo tempi di asciugatura e durata (le foto sono state scattate a Novembre 2012 – rivoglio le mie unghiette, sob!).

Sopra ho steso il top coat 03 Prince Charming che è di una limited edition di quest’anno di ESSENCE:

il risultato non mi ha entusiasmata, volevo fare un “esperimento” e quindi ho scelto di applicare il top coat glitterato (uh! ho appena avuto un’idea per un altro esperimento!!!)

La quantità di smalto contenuta nella boccetta è di 10 ml, il PAO è di 36Mesi ed il prezzo dei Ceramic Effect si aggira intorno ai 7€.

I prodotti LAYLA si possono acquistare online (www.laylacosmetics.it) oppure presso i rivenditori autorizzati.

“Unghie al cartoccio”, ovvero come rimuovere gli smalti glitter con facilità

Ciao! Questo giovedì niente swatches di smalto ma condivisione di un metodo che ho scoperto grazie a Noemi {ParolaDiDeirdre, video} che serve a rimuovere con facilità gli smalti glitter e/o ostici da togliere dalle unghie.

Quale periodo dell’anno è più indicato per far brillare le unghie se non le imminenti feste natalizie?! Spero quindi che il post si riveli utile, anche se questa tecnica non è una novità per chi frequenta blog e canali YT dedicati a questo nostro amato mondo frivolo e superficiale 😉

Si tratta di un metodo veloce (ma non rapido, in tutto ci vuole una decina di minuti!) e molto semplice che prevede di inumidire il cotone con il solvente per unghie, applicarlo sull’unghia e fare un cartoccio esterno sulle dita con un pezzetto di carta stagnola. Si lascia in posa 2/3 minuti, poi si toglie il cartoccio effettuando sull’unghia una leggera pressione ed un movimento rotatorio.

Come per tutte le cose, ognuno sviluppa un proprio metodo partendo da quello “base”, questo è il mio:

Occorrente

  • dischetti di cotone
  • forbici
  • carta stagnola qb
  • solvente per unghie (nel mio caso il Nail Polish Remover classico di KIKO)

Taglio a metà un dischetto di cotone (quindi per rimuovere lo smalto da tutte le unghie mi servono 5 dischetti) e lo imbevo nel solvente. Appoggio il mezzo dischetto sull’unghia e lo “chiudo” (1), poi ricopro il tutto con un pezzetto di carta stagnola (2) (non è necessario coprire mezzo dito, basta l’ultima falange). Stesso procedimento per tutte le unghie di una mano (per praticità faccio una mano alla volta) e aspetto 2/3 minuti (3). Per rimuovere il tutto premo leggermente e faccio un movimento rotatorio sfilando “il cartoccio”, così facendo lo smalto ed i glitter vengono via senza bisogno di sfregamenti e perdita di pazienza (4). Come ultimo step, passo un unico dischetto di cotone intero imbevuto di solvente su tutte le unghie, in modo da pulire per bene tutta l’unghia da eventuali residui di colore.

Si tratta di un metodo particolare per la rimozione dello smalto non indicato per essere utilizzato abitualmente a causa dello stretto e prolungato contatto del solvente con le unghie e soprattutto le  cuticole, quindi è da ricorrervi solo quando si ha necessità.

Conoscevate questo metodo? Lo utilizzate? Altri trucchetti per rimuovere gli smalti glitterati?

Buona giornata!

Smalto della settimana|NOTW: ORLY Plum Noir

Ciao! Oggi è sabato e non giovedì ma vabbè (il giovedì è il “giorno NOTW”;) )

La scorsa settimana ho indossato uno dei due smaltini ORLY che ho acquistato a Settembre in allegato a TUStyle {https://mymakeupbox.wordpress.com/2012/09/19/corri-in-edicola-mini-smalti-orly/}

Si tratta di un prugna scuro (Plum Noir, appunto) dal finish creme, molto adatto al periodo autunnal/invernale, elegante e passpartout per ogni occasione. Per gusto personale lo preferisco su unghie di media lunghezza.

Asciugatura rapida (poco più del tempo di fare una mano e l’altra era già asciutta e pronta per la seconda passata), non mi sono trovata particolarmente bene con la stesura, che ho trovato un po’ difficoltosa nonostante il fatto che l’applicatore, per quanto piccolo di dimensione si “aprisse” bene a coprire 1/3 dell’unghia, necessita di due passate di colore perchè la prima risulta con striature e soprattutto di un colore molto chiaro rispetto a quello della boccetta (sembra proprio un altro colore di smalto! Vedi foto ↓). La durata su di me è di 3/4 giorni senza base nè top coat.

La boccetta (minisize) contiene 5.3ml di prodotto, la scadenza è di 36 mesi dall’apertura, gli smalti ORLY sono 3BigFree (privi di DBP, formaldeide e toulene) e dotati del pratico “Gripper Cap” antiscivolo.

Oltre che presso alcuni rivenditori (segnalati nel sito), ha da poche settimane aperto lo shop online ORLY, che al momento offre il 25% di sconto sugli acquisti: http://www.smaltiorly.it/

Avevo comprato questo smaltino anche per una di voi 😀

…stay tuned perchè Natale si avvicina e settimana prossima farò un regalino…anzi credo due (uno per le persone già iscritte ed uno per chi non lo sarà al momento del gift-away, come ho fatto l’altra volta :D)!!