aggeggio per lavare i pennelli (da OVS) e promozione make-up #passaparola

E’ del marchio NPW, l’ho trovato in un punto vendita OVS particolarmente fornito (vi trovo REAL TECHNIQUES, ARDELL e ho trovato tutta la linea Colorista de L’OREAL, in promozione!) e l’ho pagato 4,89€ (in promozione, il prezzo originario è 6,99€):

Da tempo cercavo un aggeggio come questo: ero tentata da quello WYCON ||questo||  oppure NYX ||questo|| ma quando mi sono trovata davanti questo l’ho subito acquistato! Nello stesso punto vendita c’era anche quello di RT ||questo|| , sicuramente più professionale, ma decisamente più costoso (20 euro in promozione).

E’ in silicone, color fucsia e ha due trame. Per poterlo usare ha una fessura in cui inserire le dita:

Non l’ho ancora utilizzato quindi non posso esprimere pareri in merito alla sua funzionalità.

Visivamente mi sembra identico all’analogo di WYCON:

Attualmente nel reparto profumeria di OVS c’è questa interessante promozione:

immagine dal sito http://www.ovs.it

E finalmente ho trovato lo shampoo washout Vivid #Redhair! Ero indecisa tra questo e il burgundy, alla fine ho optato per un colore più deciso, in settimana lo provo!

Da OVS sono andata con un’amica che cercava una tuta da cerimonia…ecco quella che ha acquistato! Credo sia molto versatile e semplicemente variando gli accessori potrà ottenere diversi look:

immagine da http://www.ovs.it || clicca per link al sito

A lei sta un po’ più lunga perchè è alta, io la vedrei bene con un sandalo alto e degli orecchini importanti…voi come creereste l’outfit?

Annunci

Love your shape!

Ama le tue forme. Questo post mi è venuto in mente mentre lavavo i due swimdress che ho acquistato online da EVANS e che mi sono arrivati giusti giusti il giorno prima di partire per il mare (sono in Calabria senza pc, questo post è programmato). In qualche post ho già scritto che il mare non è mai stato meta delle mie vacanze, infatti avendo una casa di proprietà in collina, le estati in famiglia le trascorrevamo là e la spiaggia l’ho vista sporadicamente, andandoci con amici o parenti “in giornata”. Nonostante questo il mare mi piace e ci vado volentieri, inoltre mi piace la pelle ambrata (sì all’abbronzatura presa con criterio!) e fa anche bene alla salute e all’autostima! Come avrete intuito, non sono filiforme: sono alta 1.70, indosso la taglia 48 e so di essere un po’ sovrappeso (penso di una 10ina di kg, oltretutto nell’ultimo anno ho preso circa 5 kg che si sono tramutati in una pancia che non vedevo dal 2008/09!), la mia forma del corpo dovrebbe essere quella a mela, anche se le gambe non sono slanciate come quelle tipiche di questa forma.  Al mare si mostra molto del proprio fisico, e devo dire che fino a qualche anno fa l’idea di andare al mare e mostrare le mie forme mi metteva a disagio, ma si trattava sempre di occasioni sporadiche e quindi più di tanto non ci ho mai dato peso. Negli ultimi anni invece le occasioni di stare in spiaggia si sono moltiplicate e fin da subito poi ho pensato che non vale la pena non godersi dei panorami mozzafiato come questo

pensando a quale posizione assumere per nascondere la ciccia, o no?! Le riflessioni che ho fatto poco fa erano più profonde in realtà, ma ora che cerco di metterle nero su bianco le ho perse… la sostanza però mi è ben chiara: AMIAMOCI. Amiamo il nostro fisico ed impariamo a valorizzarlo, non cerchiamo la perfezione, non temiamo il giudizio degli altri perchè tanto ci sarà sempre ed ovunque qualcuno che avrà da dire qualcosa (e non mi riferisco solo all’ambiente spiaggia), e la maggior parte delle volte -parlando in generale- è perchè ha qualcosa da nascondere o qualcosa a cui non vuole pensare (secondo qualcuno “l’attacco è la miglior difesa”). In spiaggia, poi, credo che la maggior parte dei bagnanti siano concentrati su se stessi per notare i “difetti” (tra virgolette perchè la taglia NON è un difetto) fisici degli altri (certo poi la/o stronza/o di turno, a cui auguriamo serene giornate di squaraùs, si trova spesso e volentieri, ma noi appunto le/gli auguriamo un buon periodo di permanenza nella toilette della spiaggia ;-)) ! Per me questo vale sempre, non solo in spiaggia, e voglio che sia chiaro che questo modo di pensare (che non è ancora del tutto autostima, credo) l’ho sviluppato (e lo sto sviluppando)… a questo proposito mi è venuto in mente l’appello di Giorgia del blog Morbida, la vita  a cui ho deciso di aderire formalmente (da oggi il banner sarà sempre visibile nella colonna a destra): 

[Il primo swimdress che ho acquistato è stato per mia sorella, in negozio a Londra (è tinta unita verde acqua, non c’è sul sito). Quando gliel’ho dato, è stata così entusiasta che non ho potuto far altro che accendere il pc ed ordinarne un altro! Ho approfittato dello stesso ordine per comprarne uno anche per me (la misura in questo caso l’ho scelta quasi a caso tra quelle disponibili): questo tipo di costume da bagno qui in Italia non l’ho mai visto e lo trovo un ottimo alleato per accompagnare le forme rotonde, senza segnarle ma valorizzandole. Infatti, EVANS {www.evans.co.ukè un brand di moda plus size che crea capi per valorizzare le forme E’ possibile acquistare online e spedisce in Italia (dal sito versione Europea: euro.evansfashion.com le spese di spedizione vengono 6€, oltre i 75€ sono gratuite). ]

Lo swimdress è composto da due parti: quella che sta sotto è il classico costume intero (il reggiseno è rinforzato ma non è nè imbottito nè ha il ferretto) mentre la parte superiore scivola su quella sotto accompagnando il fisico senza sottolineare negativamente le forme. Non vedo l’ora di provarlo, infatti la descrizione che ho appena scritto deriva dall’osservazione del costume indossato da mia sorella (quello tinta unita, non in foto, ma dello stesso modello svasato di quello azzurro in immagine) mentre io ero alla ricerca di un costume intero da alternare ai bikini e questo mi sembra un ottimo compromesso (diversamente dal Tankini che mi lascia un po’ perplessa, sebbene non ne abbia provati)!

Buona continuazione di quest’estate 2013, a presto!