[review] matite occhi KIKO: Skinny Fit Kajal n.04, Mistery Smoky Eye Pencil n.06, Smoky Eye Pencil n.02 e n.03

Se esistesse un TAG “cose che compro ma poi senza motivo non utilizzo per mesi” ai miei primi tre posti ci sarebbero certamente 3 matite occhi di KIKO limited edition che ricordo di avere acquistato tutte in saldo nelle mie sporadiche comparsate in negozio[*] e poi lasciate chiuse nel cassetto fino a qualche mese fa, quando ho ripreso il make-up in modo “maniaco”.

  • Smoky Eye Pencil n.02 Deep Pine e n.03 Violet Indigo – collezione “Lavish Oriental”, autunno 2012
  • Skinny Fit Kajal n.04 –  collezione “Boulevard Rock”, primavera 2014
  • Mystery Smoky Eye Pencil n.06 Powerful Burgundy – collezione “Daring Game”, autunno 2014

Questo post nasce quindi un po’ per me stessa, per tenere memoria della minchiata fatta, un po’ a memoria di queste matite che finirò (ne terrò giusto un cicinìn per gli swatches/comparazioni futuri, perché d’altronde questo è pur sempre un beauty blog ed io una make-up junkie) e un po’ perché – chissà- magari verranno riproposte in casa KIKO (o le hanno già ricommercializzate? Ditemi ditemi). Insomma ad perpetuam rei memoriam (che linguaggio forbito googlato per l’occasione!).

Smoky Eye Pencil n.02 Deep Pine e n.03 Violet Indigo – collezione “Lavish Oriental”, autunno 2012

In realtà quella viola l’ho usata negli ultimi due anni, quindi l’ho aperta circa un anno dopo averla acquistata (in saldo quindi nel gennaio 2013). Quella che ho invece iniziato ad utilizzare lo scorso autunno (2016- se non erro!) è quella verde. Entrambe hanno finish matte, pur avendo all’interno dei microscopici glitter del colore della mina che riflettono la luce dando luminosità, e colore pieno, la mina è morbida ed il tratto scorrevole. Sono dotate di un pennellino angolato posto all’estremità che io trovo troppo morbido e che ho utilizzato solo per sfumare la matita sulla palpebra mobile per usare la matita come base, ma che personalmente trovo inadatto per usare la matita come eyeliner. 

[02 Deep Pine] Bello♡bello il punto di verde, ragion per cui l’avevo acquistata. Da quando l’ho aperta, se faccio un trucco verde bosco, lei c’è. Finora però l’ho utilizzata solo all’interno dell’occhio, dove mi ha piacevolmente sorpresa, sia nelle giornate fredde d’inverno sia pochi giorni fa con l’improvviso calore primaverile (finalmente arrivato!).

[03 Violet Indigo] Adoro moltissimo il colore della viola, è tendente al blu ma è viola, amo amo amo. Mi è piaciuta perché non richiedeva di essere temperata spesso, quindi è durata tanto rispetto allo stra-uso che ne ho fatto. L’ho usata sia all’interno dell’occhio (perde di intensità col passare delle ore ma sbava poco e non cola) che come base sfumandola con il pennellino in dotazione posto all’estremità (pennellino angolato a mio avviso un po’ insulso) applicandoci sopra un ombretto viola (ho adorato la combo con Casa Delight di NEVE COSMETICS ||click per vedere il make-up||, che adoro come tonalità ma che da solo non ha una buona resa). Ne ho ancora un po’: l’ho conservata sia per fare comparazioni colore con altre matite viola (l’ho detto che amo questo punto di viola freddo?!♡♡♡).

Skinny Fit Kajal n.04 – collezione “Boulevard Rock”, primavera 2014

L’acquistata in saldo e poi messa nel cassetto. Il motivo boh, forse perchè volevo prima terminare altre matite aperte (nessuna però di colore simile). Mistero. L’ho acquistata nel Giugno 2o14  colpita da questo colore blu elettrico dal finish opaco che immaginavo avrebbe valorizzato molto l’iride marrone/nocciola. Così effettivamente fa, ma io me ne sono accorta solo quando il mese scorso ho deciso di tirarla fuori dal cassetto! La particolarità era la lunghezza della mina, più lunga rispetto alle tradizionali matite occhi a cui siamo abituate. Il colore è pieno, la mina è morbida (ma non tanto quanto le due Smoky che ho descritto sopra), il tratto è scorrevole e la prediligo per l’applicazione all’interno della rima ciliare, dove scrive bene e non sbava (inaspettatamente! Sono rimasta molto sorpresa e in questi giorni fa caldo qui!). Devo provare ad utilizzarla a mo’ di eyeliner, pur non essendo questa la sua specifica funzione.

Mystery Smoky Eye Pencil n.06 Powerful Burgundy – collezione Daring Game, autunno 2014

Altra apertura (relativamente) recente (quest’inverno). Il colore è borgogna con all’interno dei mini-mini glitter rossi, la morbidezza della mina mi ricorda più quella dello Skinny Fit Kajal (ma anche in questo caso, non è la stessa cosa), il tratto è scorrevole e molto sfumabile. Fin troppo, nel senso che sfumandola perde di intensità quindi io preferisco utilizzarla all’interno della waterline (||come in questo caso||, i miniglitter non mi danno fastidio) o come base per accentuare il colore dell’ombretto nel solo angolo esterno della palpebra mobile. Spendo due parole per un pensiero personale sul packaging di questa matita: lo trovo molto elegante, con il tappo lungo quasi quanto il corpo della matita, che lascia scoperto solo 1 cm di colore. All’estremità della mina c’è un pennellino angolato, di fattura simile al quello delle precedenti Smoky Eye Pencil ma a mio avviso peggiore a livello di fattura (setole che mi sembrano diverse al tatto, meno compatte e con un taglio diverso: erano tutti così o è difettato il mio? Boh): per quanto abbia mai utilizzato il pennello solo per provarlo, trovo elegante “armeggiare” con il corpo della matita cromato (effetto dato dal tappo). Tuttavia non lo trovo comodo, perché nell’atto dello sfilare un paio di volte ho “impattato” contro la punta della matita che, essendo morbida, si è rotta. In definitiva questa matita mi sta piacendo ma tra queste protagoniste del post è l’unica che non ricomprerei.

[*] Ovviamente ho fatto ricerche su Google per risalire ai nomi delle colorazioni e alle relative collezioni di appartenenza. Ringrazio quindi

||Misato da cui ho tratto info sulle Smoky Eye Pencil ||, il cui post avevo commentato ai tempi ed è stato un piacere rileggere e ricordare che le ho acquistate insieme!

||Dama da cui ho tratto info sulla Skinny Fit Kajal||

||AmbraLastquarter da cui ho tratto info sulla Mystery Smoky Eye Pencil||

Ne avete (avuta) qualcuna tra queste? Anche a voi capita di lasciare prodotti chiusi nel cassetto?

Annunci

[swatches] L’OREAL Eye Paints Infaillible

Ciao! Venerdì dopo il lavoro sono passata da Tigotà per qualche acquisto non make-up ma ovviamente ho sbirciato gli espositori del reparto profumeria. Rispetto alla mia ultima visita di qualche settimana fa, la novità di quel punto vendita (e per me) sono i nuovi ombretti dalla formula in gel firmati L’OREAL:

L’oreal Eye Paint Infaillible

 Al momento da Tigotà (credo lo siano in  tutti i punti vendita!) sono in offerta a 8,50€ l’uno. I colori disponibili sono, quelli che mi hanno più colpita sono il blu (204), il viola (301), il verde (202), il teal (104) ma soprattutto il 205 che è descritto come Silver ma sotto le luci del negozio ai miei occhi risaltavano dei riflessi verde scuro! Non mi ha però convinta la formula di questi ombretti né il fatto che (sulla mano) pur asciutti non sono stati no-transfert e sono venuti via con una salvietta struccante senza troppo sforzo… Se li ritrovo in offerta però uno lo compro (devo decidere il colore!) per testarne la resa sugli occhi!

Voi li avete provati?

Formula in gel carica di pigmenti ultra saturi che si traforma in polvere con l’applicazione. Il gesto makeup è ultra facile con l’innovativo applicatore. I colori rimangono vibranti ed intensi, grazie alla formulazione waterproof ed a lunga tenuta:
101 Eternal White
104 Unstoppable Teal
202 Keep On Khaki
203 Iconic Silver
204 Infinite Blue
301 Pure Purple
302 Immortal Black
303 Breathtaking Brown
[descrizione tratta dal sito italiano de L’OREAL]
Sul ||sito UK del brand invece sono proposti in questa pagina|| 4 idee su come utilizzarli: come base, come ombretto a tutta palpebra dai contorni netti, come ombretto protagonista del make-up occhi sfumato per un effetto smokey e come eyeliner (non certo con l’applicatore che è troppo grande per questo utilizzo):
Cercando online un’immagine di tutti questi ombretti da condividere nel post ho trovato che nel sito L’OREAL USA è in vendita un altro tipo di Eye paints, ovvero in un pack che racchiude due colori mentre non c’è traccia di quelli visti in negozio!

||Screenshot||
Lorealusa.com page ||click to link||

Non capisco, hanno prodotto la versione doppia per il mercato USA e quella singola per quello Europeo? O i singoli sono già fuori produzione mentre da noi sono una novità? Voi siete al corrente di qualcosa? Svelatemi l’arcano!

Di ombretti in gel ho provato solo quelli proposti anni fa da KIKO in una collezione estiva (si trattava degli ||Smoky Eyeshadow Waterproof della collezione estiva 2011 Coral Bay||: ne avevo acquistati due, il n.08 Smoky Green (che ho adorato e il cui colore mi piaceva molto) e il n.06 Intense violet (che credo di non avere mai aperto!!). Dato che proprio in vista dell’estate sto cercando un ombretto waterproof che possa risolvermi il trucco veloce di ogni giorno rispolverò il viola Kiko. 

Ma KIKO aveva più riproposto questa formula dopo quella collezione?

Prodotti finiti! (quelli che mi sono ricordata di tenere da parte)

[Bozza del 16.02.2014, Pubblico oggi (19.05.2017): come si suol dire meglio tardi che mai.]

C’è stato un tempo {probabilmente l’ultimo post di questo tipo risale ad un anno e mezzo fa} in cui avevo iniziato una serie di post “Prodotti finiti!” in cui, oltre ad elencare quali prodotti avevo terminato, scrivevo anche se “col senno di poi” li avrei riacquistati oppure no. Poi ho smesso, non perché non volessi più scriverli o chissàcomemai, semplicemente

  • non sono una divoratrice di prodotti
  • non sempre mi ricordo di conservare le confezioni
  • se mi ricordo di conservare le confezioni, le accantono ma mi dimentico di fotografarle
  • inizio una serie di bozze che poi ritrovo dopo mesi (per caso, obviously)

Oggi però un giorno nuovo (!) quindi ecco alcuni prodotti che ho finito negli “””ultimi””” tempi!

MADINA matita occhi Twist Up! #131 Matte purple

review: https://mymakeupbox.wordpress.com/2014/01/25/review-madina-matita-occhi-twist-up-matte-purple/

–> La ricomprerei? SI’, ma ho altre matite viola da finire, prima

KIKO  LLSE #15 Lilla

–> Lo ricomprerei: SI’ (già fatto)

NYX Jumbo Eye Pencil Milk 

review: https://mymakeupbox.wordpress.com/2012/03/04/nyx-jumbo-eye-pencil-milk-lavender-pacific/

–> Lo ricomprerei? Certamente SI’, non l’ho ancora riacquistato però perché devo comprarlo su Ebay e perchè ho comprato una matita bianca opaca da WJCON e voglio prima provare quest’ultima.

PUPA mascara Vamp!

review: https://mymakeupbox.wordpress.com/2013/11/07/review-pupa-mascara-vamp/

–> Lo ricomprerei? NO {leggi review}

FRIA salviette struccanti waterproof

review: in bozza

–> Lo ricomprerei:

BIODERMA SensiBio H2o solution micellaire – struccante viso/occhi

Ne ho praticamente una scorta (grazie a mia sorella che nel dubbio mi ha comprato tutti i formati!), per ora ho finito le boccette da 250ml e da 500ml.

review: https://mymakeupbox.wordpress.com/2013/09/18/review-bioderma-sensibio-h2o-solution-micellaire-struccante-visoocchi/

–> Lo ricomprerei: SI’ (già fatto)

TOO FACED Shadow Insurance

review: in bozza

–> Lo ricomprerei: SI’ (già fatto), lo adoro.

[make-up] Mi #trucco di… #Sleek per una #cerimonia

Ciao! Come sempre sui titoli fantasiosisssssimi dei miei post stendiamo un velo pietoso…oggi voglio condividere un make-up che ho fatto un po’ di fretta domenica ma una volta finito ho pensato si possa ben adattare alle cerimonie…si sa la primavera è la stagione delle cerimonie! 

Quando mi trucco con i toni naturali devo usare quelli caldi, e l’abbinamento degli ombretti delle palette SLEEK fanno al caso mio. Trovo questo abbinamento di colori adatto sia a chi ha occhi color nocciola come i miei, sia a chi li ha chiari, voi che ne dite?

Gli ombretti sono tutti di SLEEK, dalle palette Oh So Special (ho usato l’ombretto KIKO solo perchè ho finto Bow) e Vintage Romance. Il resto dei prodotti sono quelli che uso quotidianamente e che sono sempre presenti nella mia trousse, in particolare adoro la linea di matite Long Lasting di WYCON (review || click) . Il matitone Milk di NYX, reperto nel MyMakeupBox,  pensavo di averlo finito, invece ce n’è ancora un cicinin quindi l’ho temperato e subito utilizzato! Per applicare invece  i tre ombretti color oro freddo ho utilizzato per la prima volta il pennello ROYAL BEAUTY: pur non essendo questa la sua specifica funzione, l’ho trovato ideale per l’applicazione. Il pennello piccolino di H&M invece è stato comodissimo per “scaldare” il tutto applicando un ombretto color sangria/borgogna. 

collage creato su http://www.photofancy.it

ღ Prodotti utilizzati ღ

Continua a leggere

Veloce ricognizione da #KIKOcosmetics (#ColourShock & overview collezione “Life in Rio”)

Era tantissimo che non andavo da KIKO, un paio di settimane fa ci sono passata per una breve ricognizione per rendermi conto dei nuovi prodotti, usciti nell’ultimo periodo. 

Della più recente collezione in edizione limitata Sportproof Active Colours scriverò domani in un post apposito {QUI}, oggi mi dedico alle mie prime impressioni sulle collezioni Life in Rio e sulle promozioni in corso, partendo proprio con una veloce overview di queste ultime. 

Smalti in promozione!

  • nail Lacquer a partire da 1,90€
  • Cupcake Lacquer 2,90€
  • Fancy Top Coat Nail Lacquer 2,90€ – swatches su basi di colore diverso
  • linea Nail Care 2,90€
  • Ready-To-Go Colour Patch Nail Lacquer 3,90€

collezione Boulevard Rock scontata del 30%

prezzi scontati:

  • Boulevard Rock Face Brush – 11,10€
  • Boulevard Rock Eye Brush – 8,30€
  • Denim Nail Lacquer – 1,90€ – swatch su ruota
  • Rock Idol Lipstick – 4,80€
  • Glow Touch Lips & Cheeks – 4,10€
  • Rock Attraction Blush – 8,30€
  • Street Fashion Eyeshadow Palette – 9,70€
  • Rock Attraction Bronzer – 10,40€
  • Skinny Fit Kajal – 4,10€
  • Colour Shock Long Lasting Eyeshadow – 4,80€

Dedico un occhio di riguardo agli ultimi due prodotti occhi che sono quelli che personalmente mi interessano di più.

Gli ombretti/eyeliner li apprezzo pur possedendone solo uno della collezione Fierce Spirit (edizione limitata estate 2013), il viola (n.05). Tra l’altro l’ho utilizzato anche qualche giorno fa e mi piace molto come prodotto.
Qualche settimana fa ho provato il n.104 e 108 di questa collezione (“Life in Rio”) per fare dei trucchi veloci ad altre persone (i ColourShock non erano miei) e mi sono piaciuti molto come colori, l’altra mattina ho visto da una ragazza su facebook che ha comprato il Burgundy e lo volevo anch’io, ma me lo aspettavo più rossastro…così per me è troppo scuro.

” Ombretto e eyeliner in crema a lunga durata. Tinte scintillanti e luminose in una texture cremosa e leggera dalla consistenza morbida ed estremamente confortevole. Un puro invito al make up, grazie al rilascio di colore immediato e omogeneo. Gli occhi sono vestiti da un film sottile e aderente che dura nel tempo. Il colore si stende con estrema facilità e si distribuisce uniformemente.

Il suo tocco vellutato offre un sublime accento di stile allo sguardo, un velo di fascino e intensa espressività.

Colour Shock è versatile, può essere applicato come un ombretto classico, distribuendolo sull’intera palpebra, o come un eyeliner, disegnando un tratto preciso lungo le ciglia. Per risultati ottimali, è preferibile stendere il colore con il pennello Boulevard Rock Eyes Brush. Le sue due diverse punte si adattano a entrambe le applicazioni.

Disponibile in 10 referenze colore, ha un effetto leggero e brillante nelle tonalità più chiare, pieno e metallico nelle tonalità più scure. Il suo prezioso astuccio in vetro preserva le qualità della texture. Uso esterno. Oftalmologicamente testato.”

110 Innocent Rose
101 Punk Baby Pink
102 Revolutionaty Burgundy
103 Alternative Brown
104 Snappy Brass
105 Adrenaline Lime
106 Custom Sugar Green
107 Inspiration Emerald
108 Rhythmic Blue
109 Pentagram Navy

I kajal invece mi hanno colpita per pigmentazione e lunghezza della mina.

Matita kajal extra lunga dalla texture morbida e dal rilascio colore immediato, brillante e purissimo.
Specifica per l’applicazione nella rima palpebrale interna dell’occhio, Skinny Fit Kajal regala un tratto brillante e ultra-scrivente. La formula cremosa, consente un’applicazione scorrevole e confortevole e un rilascio colore particolarmente intenso.
Le dimensioni della matita ne fanno uno strumento elegante e utile a lungo. Oftalmologicamente testato.

Disponibile in sei referenze:
01 Intonation Shell
02 Glam Sea Green
03 Progressive Turquoise
04 Symphonic Blue
05 Rhapsodic Brown
06 Vinyl black

Ecco gli swatches (per la giUoia della commessa che -come al solito- mi guarda stranita quando “selvaggiamente puccio” [cit.]

Lo Skinny Kajal n.03 (azzurro) è molto simile a quello della linea permanente n.110, è lievemente più chiaro ma credo che una volta indossato la differenza non si percepisca!

Dei Colour Shock non ne ho comprato nessuno perché mi piaceva tantissimo il blu ma già, seppur diverso, ne ho uno WJCON ancora da aprire e comunque tra un anno avrei ancora il barattolo da usare (come il viola comprato l’anno scorso), in compenso ho comprato il kajal n.04 (blu), mi è piaciuta molto la scrivenza, spero nella tenuta…

COLLEZIONE “LIFE IN RIO”

“KIKO MAKE UP MILANO presenta LIFE IN RIO, la nuova collezione in edizione limitata ispirata ai colori accesi di una natura florida e vivace, alla luce limpida che la attraversa e a una bellezza carioca dallo stile passionale e dal look unico e ricercato.

Sole, colore e spensieratezza incontrano il fascino di un’elegante femminilità. L’incarnato perfetto ricorda radiosi attimi di sole sulla pelle. L’effetto abbronzato fa da sfondo a uno sguardo penetrante dalle sfumature vibranti e luminose. Le labbra sono sublimate da tinte corpose, lucide e brillanti mentre le unghie sono impreziosite da scintillanti riflessi color oro. I pack riprendono il mood della collezione nei toni e nel design. Il look è solare.”

Agli smalti della collezione ho già dedicato un post apposito con gli swatches su ruota che potete vedere {QUI}, oggi mi dedico al resto della collezione con una breve overview con le mie personali impressioni sulla collezione in generale.

Già che c’ero, ho swatchato i Creamy Touch Eyeshadow Duo, matitoni/ombretto a lunga durata lanciati per la prima volta nella collezione primaverile 2012 Blooming Origami e riproposti in questa in nuovi colori. Mi spiace che non ci sia più il numero 04 (che ho acquistato nell’Agosto 2012 insieme a un analogo per labbra Sheer&Creamy Lipstick Duo– matita rossetto n.07) ma la parte borgogna è simile per non dire identica ad uno dei LLSE usciti qualche mese fa, il numero 36 mentre la parte rosata di questo stesso Creamy Touch l’ho trovata similissima al LLSE n.21. Un altro colore simile a questo rosa/dorato è però presente nella collezione “Life in Rio”!

FOTO MATITONE 04 – LLSE N. 21 e N.36

Le immagini presenti nel post sono tratte dal sito kikocosmetics.it e dalla pagina facebook ufficiale KIKO Cosmetics Italia a scopo informativo. Le fotografie degli swatches sono mie.

#vivròSottoUnPonteMaConLeManiLaccate perchè #gliSmaltiNonSonoMaiAbbastanza

Piccoli danni (al già magro portafogli) @KIKO ! Ma come si fa a resistere agli smalti a 1€ e 1,90€ …!! Il giallo e l’azzurro ‘patriottico’ li ho presi per una precisa nail art che voglio realizzare, il dupe di Taboo di CHANEL l’ho comprato per un regalo (me lo farò prestare ahahah) mentre l’altro bordeaux è troppo bellino x lasciarlo in negozio… Il kajal della collezione Boulevard Rock è il n. 04, scontato al 30% l’ho pagato 4,10€, il colore è un punto di blu particolare, credo che stia molto bene con gli occhi color marrone/nocciola!

#NOTW : Smalto della settimana: Pastel-Love

Ciao! La scorsa settimana ho optato per una manicure molto primaverile, usando di base un lilla e applicando una decorazione floreale nei toni del giallo e dell’azzurro:

Lo smalto è il 330 Lilla di KIKO

e i  nail stickers sono della marca EASY PARIS che trovo nei negozi tutto a 1€ o dai China

Al centro dei fiori e intorno ho applicato ulteriori strass (sempre contenuti nella bustina) aiutandomi con il dotter per dare luminosità. Il top coat è di ESSENCE (Sealing top coat) .

Che colore di smalto indossate?

 

Swatches! KIKO Denim Nail Lacquer – “Boulevard rock”, collezione p/e 2014

Ciao!! Come avete passato il fine settimana? Ieri per me è stato l’ozio più totale, poi verso sera mi sono messa a creare qualche decorazione per i bigliettini augurali che vedranno presto la luce! Infatti, sabato sono stata ad Hobby Show Milano (dove ho sperperato i miei averi, sacrificando il Cosmoprof!) e volevo usare i nuovi acquisti!

Prima che arrivi l’estate (con il mio solito tempismo nella pubblicazione dei post!) volevo però dedicare un post agli swatches che ho fatto agli smalti effetto denim proposti da KIKO nella collezione primaverile ora in vendita. Anche in questo caso ho la speranza che possano essere utili a chi acquista solo online! 🙂

Smalto per unghie a effetto jeans con colori pieni dal finish demi mat.

Formulato con l’aggiunta di perle, lo smalto impreziosisce le unghie con un look unico e particolare. In applicazione, la texture è fluida, scorrevole e facile da stendere. Senza striature, il colore rivela tutta la sua intensità e purezza fin dalla prima passata. Rimane inalterato nel tempo per un finish impeccabile a lunga tenuta. Il risultato è visibile dopo qualche minuto dall’applicazione quando la texture rivela tutta la sua unicità.

Dermatologicamente testato, disponibile in 8 colori:

459 Woodstock Cream
460 Ink Pink
461 Art Poppy Red
462 Tribal Purple
463 Evasion lawn Green
464 Essential Sky Blue
465 British Jeans
466 French Charcoal

La boccetta è quella classica di KIKO, squadrata e che contiene 11 ml di smalto al prezzo di 4,90€ ognuno. La particolarità è che il tappo dello smalto è grigio e riprende la texture dello smalto.

Li ho swatchati sulla stessa ruota degli smalti usciti la primavera dell’anno scorso con la collezione “Colours in the world”, per curiosità in modo da confrontarli sulla proposta dei colori nella stagione primaverile:

Le fotografie sono scattate con luce naturale e sono frutto del mio appollaiamento sulla finestra.

Per tutti ho steso una sola passata un po’ abbondante, tranne che per il più chiaro (n.459), di cui ne ho fatte due.

Eccoli tutti insieme…

…e in dettaglio, a coppie:

L’effetto jeans non mi sembra molto definito, piuttosto questi smalti mi sembrano degli smalti opachi non creme…come fossero lievemente suede. La texture mi sembra risalti di più sui due colori più scuri (blu 465 e nero 466). Non mi piacciono! Voi che cosa ne pensate?

↓ ↓ ↓ Clicca sulle immagini per gli swatches degli smalti Cupcake e dei top coat Fancy! ↓ ↓ ↓

Smalto della settimana|NOTW: KIKO nail lacquer 346 Verdone chiaro + Mirror stamping

Ciao! Nella settimana che sta per chiudersi ho “rispolverato” uno smalto a cui avevo già dedicato un NOTW

si tratta del Verdone chiaro di KIKO: a distanza di 2 anni la formula non è variata, non si è addensato e non presenta flocculazione (la composizione è omogenea). Ho riscontrato, purtroppo, anche la stessa scarsità di durata, infatti la sera del secondo giorno ho dovuto riapplicare il colore andando a coprire le sbeccature. Con una sola passata risulta già coprente e molto lucido, anche se non colpito direttamente dalla luce. Il colore è un particolare verdegrigio:

Ho deciso di cimentarmi nuovamente (dopo quasi un anno!) nello stamping, utilizzando uno smalto Mirror (il numero 626) sempre di KIKO, sotto consiglio di Simona|Light your nails che trova gli smalti di questa linea perfetti per lo stamping, che ho recentemente  trovato scontato a 1€ in un punto vendita ( ho preso i due colori disponibili):

Il risultato è imperfetto, ma mi piace molto!

Il design è del Plate M73 di KONAD, mentre per sigillare il tutto ho steso una passata di Nail art sealing top coat di ESSENCE.

Mirror 626 e 628 – swatches di tutti gli smalti Mirror 

Trucco borgogna & verde/marrone (MUA 12 pearl)

Il borgogna con il verde è una delle (tante!) combinazioni di colori che mi piacciono molto…sul finire dell’estate avevo condiviso una variante “vivace” di questo duetto, abbinando il colore borgogna al verde smeraldo. La scorsa settimana invece ho abbinato il borgogna dal finish matte Blackberry di MAC all’ombretto perlato cangiante verde/marrone di MUA (il numero 12).

Anche in questo caso ci sono due versioni, in realtà il trucco è lo stesso ma il giorno dopo aver realizzato la “versione 1” ho provato a rifarlo tenendo però l’ombretto MUA solo verso l’angolo esterno, lasciando la palpebra mobile più chiara.

Stessi prodotti, lieve modifica:

L’ombretto MUA mi piace molto (in entrambi i casi l’ho applicato asciutto), purtroppo le foto non gli danno giustizia!

ღ Prodotti utilizzati ღ

TOO FACED Shadow Insurance

KIKO Long Lasting Stick Eyeshadow n.28 (limited edition)

SLEEK ombretto Bow dalla palette “Oh so special”

MUA ombretto Shade 12/pearl

MAC ombretto Blackberry 

YVES ROCHER matita Crayon Regard 3in1 (n.02 Prune)

SEPHORA matita Flashy Liner Waterproof (Deep Black)

KIKO UltraTech mascara

ღ Pennelli utilizzati ღ

ZOEVA #227 Soft definer 

ZOEVA #221 Luxe soft crease – NUOVO! – 

H&M “di precisione”

[review] KIKO Smart Lipstick e dupe rossetto Rebel! #dupeAlert

Ciao! Oggi finalmente vede la luce un post che ho iniziato qualche tempo fa: la review su due rossetti KIKO della rinnovata linea Smart .

La formulazione è stata cambiata la scorsa primavera (2013) e diversamente dai “vecchi” Smart, questi hanno una texture molto morbida e cremosa (decisamente più piacevole da stendere e tenere su).

KIKO li descrive così:

Rossetto ricco e nutriente. Colore pieno e comfort assoluto. Una texture corposa e nutriente dalla scorrevolezza immediata e ultra setosa. Estrema sensorialità e consistenza morbida esaltano l’esperienza dell’applicazione e la successiva sensazione di comfort. Grazie alla punta a goccia grande, il colore si stende con facilità e aderisce immediatamente alle labbra definendole con precisione. L’intensità del colore modulabile permette un controllo attento del finish e una scrivenza immediatamente intensa, a lunga tenuta.

Nella formula, la combinazione di materie prime di ultima generazione rende la texture confortevole, vellutata ed emolliente, i polimeri ad altissima luminosità assicurano un effetto puro e luminoso, mentre il delicato aroma alla vaniglia ne rende gradevole l’uso.

Il design è semplice ed elegante nei colori e nelle linee. La forma ergonomica del cappuccio, con la sua incavatura superiore, facilita la chiusura del pack.

Disponibile in 24 colorazioni, dalle tonalità più naturali e delicate a quelle più accese e vivaci, con 3 diversi finish: pieno, satinato e perlato.

Ipoallergenico = formulato per ridurre al minimo il rischio di allergie. Paraben free.”

[descrizione dal sito kikocosmetics.it]

La gamma ora disponibile comprende 24 tonalità, tra cui ho scelto la 911 Rosa Anguria e la 914 Amaranto. Li ho acquistati proprio in questo ordine. Il 914 mi aveva colpita ma ero indecisa, finché un giorno…*

La stesura è molto semplice grazie alla cremosità e tende a non mette in evidenza l’eventuale secchezza delle labbra. A causa della texture tendono a sbavare leggermente sul contorno labbra (ovviamente si nota di più con il colore scuro, molto meno con quello più chiaro), è possibile ovviare all’inconveniente  applicando una matita dello stesso colore (KIKO propone rispettivamente le Smart Pencil n.708 e n.710) oppure una trasparente (rimanendo sul low cost KIKO ne ha recentemente prodotta una oppure si può trovare da WJCON oppure ancora ci sono la Lip Lock Pencil di E.L.F. e la Perfettina di NEVE COSMETICS).

Per quanto riguarda la durata, su di me che mi mangiucchio le labbra non va oltre le 2 ore. 

911 – effetto sheer, colore chiaro e modulabile,  finish perlato.

914 – coprente con una passata, colore intenso, finish satinato. 

* Il 914 Amaranto è il dupe di Rebel di MAC! Personalmente non ho il rossetto in questione, ma la fonte è per me decisamente affidabile: l’ha segnalato Chiara|GoldenVi0let nella sua review di Rebel e ha messo anche la foto-confronto tra i due

photo credits: GoldenVi0let.com

Parallelamente all’uscita dei rossetti, KIKO ha proposto altrettante matite da abbinare:

“Ogni SMART LIPSTICK ha una specifica SMART LIP PENCIL da abbinare. La combinazione è stata studiata per creare un match perfetto e trasformare semplici labbra in SMART LIPS.”

Da un paio di mesi sono in commercio due nuove biomatite Pastello labbra di NEVE COSMETICS: Chiara|Claire Louise Oxford le ha ricevute in anteprima e ha individuato che Sfilata è la matita ideale per il rossetto n.914! In questo suo post i due prodotti sono swatchati vicinivicini (grazie Chiara!).

In questi giorni online e nei negozi è in corso la PROMO ROSSETTI, tutti i rossetti indicati QUI e anche i Pencil Lip Gloss (io ho il n. 5 e il n. 8) e le Ultra Glossy Lip Pencil sono scontati (le UGLP sono a 1,90€ contro il prezzo solito di 5,20€ e ne ho approfittato per comprarne 2 da provare, la n.603 e la n.608). 

Fatemi sapere che cosa ne pensate di questi Smart Lipstick !

NOTW|Smalto della settimana: KIKO 442 Techno black (limited edition)

Da quanto tempo non facevo uno di questi post. Per tanto tempo non ho messo lo smalto e inoltre adesso le mie unghie sono cortissime!

Sabato sono andata da mia cugina per aiutarla con i compiti e le ho chiesto se mi poteva prestare lo smalto che le ho regalato a Natale (quindi neanche 10 giorni prima). E non è la prima volta che faccio così. 

…sono una cugina degenere.

Comunque potete capirmi, ‘sto smalto è troppo figo.

Si tratta di uno dei 6 Digital Nail Lacquer, perchè fa parte della Digital Emotion, la collezione in edizione limitata uscita in autunno.

La caratteristica di questi smalti è la presenza di tantissimi glitter, in particolare questo nero ne ha al suo interno di argentati e multicolor

Non mi è piaciuta la stesura: mi è sembrato un po’ troppo liquido e ho dovuto fare 3 strati per poter ottenere come colore di base il nero, altrimenti con una rimane un po’ troppo trasparente e con due invece il colore sembra più un grigio antracite.

La durata mi sembra abbastanza buona, fino a martedì (quindi 3 giorni pieni tenendo conto che una volta al giorno lavo i piatti a mano senza guanti) ha retto bene, poi ha iniziato a sbeccarsi a partire dalle punte.

Nel momento in cui scrivo non l’ho ancora tolto, non appena lo rimuoverò aggiornerò questa frase scrivendo se è stato difficile!

Lo smalto è formulato senza l’aggiunta di ingredienti aggressivi come Toluene, Canfora, DBP e Formaldeide, il packaging il classico KIKO (la boccetta contiene 11ml di prodotto e il PAO dovrebbe essere 36Mesi). Il costo originario era di 4,90€, al momento la collezione è in saldo e il prezzo è sceso a 3,40€

Avete uno degli smalti di questa collezione?

Novità KIKO: cialde ombretto e palette vuote!

Ciao! Se oggi pomeriggio avete già dato un’occhiata alla pagina facebook ufficiale KIKO avrete sicuramente visto la novità di cui si vociferava ieri sera!

Da oggi infatti sono disponibili online (nei negozi lo saranno nei prossimi giorni) i nuovi ombretti in cialda KIKO che si chiamano Infinity e sono divisi in due varianti: 96 tonalità di Infinity Eyeshadow e 12 colori di Infinity+ Eyeshadow (Sparkle: con un’altissima concentrazione di perla per un finish ancora più brillante). Entrambe le tipologie possono essere utilizzati sia asciutti che bagnati, inoltre “la formula è innovativa e associa alla consistenza dal tocco ultra sensoriale, il rilascio omogeneo del colore puro e brillante a elevata sfumabilità e la texture multi performante ha altissima aderenza e durata testata fino a 12 ore” [dal sito]. 

Insomma, promettono bene e le aspettative sulla loro qualità sono alte! I prezzi delle cialde, contrariamente ad altri brand, costano quanto gli ombretti tradizionali (provvisti di packaging) e si tratta di 4,90€ per ogni Infinity e 6,90€ per ciascun Infinity+Sparkle

foto dal sito kikocosmetics.it

Gli ombretti possono essere abbinati alle palette vuote Eyes Clics da 1, 3, 4, 9 o 24 posizioni. Il [CLICS] System™ consente di riposizionare gli ombretti a proprio piacimento, li assicura alle sedi e ne impedisce il distacco accidentale. Una delle due etichette adesiveposte  sul retro degli ombretti può essere usata all’interno della palette per identificare ogni singolo colore.

I prezzi vanno da 1.90€ per la palette da un singolo colore a 15,90€ per quella da 24 ombretti.

Tutti questi prodotti fanno parte della gamma permanente! Credo si tratti di una buona opportunità per chi non ha la possibilità di ordinare online oppure altrove altri tipi di palettes. Per quanto mi riguarda trovo nella norma i prezzi delle palettes, mentre mi sembrano un po’ cari quelli degli ombretti. Mi piace l’idea della doppia etichetta, certamente utile, al momento però non sono acquisti che farò (ma devo ammettere che se esistesse la palette da 15 la comprerei subito!), anche se sono molto curiosa di sapere se la palette ha il fondo magnetico (in modo da “smontarla”) e se le cialde depottate degli ombretti mono “classici” entrino negli spazi delle palettes e più in generale se vi entrano le cialde da 36mm!!

AGGIORNAMENTO

Chiara, commentanto questo post, informa che le cialde classiche non entrano negli spazi predisposti nelle palettes! Peccato!! Questo per quanto mi riguarda fa scendere di molto la desiderabilità della palette…chissà se però hanno il fondo completamente magnetico e se si possono smontare!

KIKO Blotting papers

Ciao!

Oggi volevo condividere che cosa ne penso di queste veline seboassorbenti che ho comprato più di un anno fa (infatti la confezione è rosa, mentre ora la confezione in vendita è verde):

“Vellutate veline seboassorbenti in grado di eliminare l’eccesso di oleosità rilasciata dalla pelle e quindi l’aspetto lucido”

La scatola esterna è in cartone e contiene la “pochette” bianca porta salviettine, leggera e poco ingombrante anche se la chiusura non rimane “ferma”. Le veline sono molto sottili e di forma rettangolare, uno dei due lati è quello incipriato.

Le trovo molto utili e comode, infatti le ho sempre in borsetta {nel mio Beauty da borsa (ovvero il mio kit di sopravvivenza!) } e sono state efficaci in diverse occasioni (spettacoli teatrali, cerimonie, viaggi lunghi…).

La confezione contiene 100 pezzi e costa 6,90€: un acquisto consigliatissimo!

Smalto della settimana|NOTW: KIKO n.294 Blu indaco

Ciao! La scorsa settimana ho tinto le mie unghie di blu! Ho infatti applicato il numero 294 dei Nail Lacquer KIKO. Prima di leggere il nome, l’avrei definito blu elettrico!

Non ricordo quando l’ho comprato ma avrà un paio d’anni, non si è seccato e la stesura non è compromessa.

La stesura è uniforme ed omogenea, ho applicato una sola passata ed il colore risulta abbastanza coprente ma ho preferito comunque farne un’altra. Il colore è pieno, senza perlescenze, ed il finish è creme/lucido. Il tempo di asciugatura mi è sembrato abbastanza veloce. La durata è la solita che riscontro negli smalti KIKO (buona).

Il colore è lievemente sfalsato. Una foto più veritiera è {questa} di TrendyNail.

La boccetta di vetro contiene 11ml di smalto con PAO36Mesi, costa 3,90€ ma al momento nei punti vendita monomarca e nello shop online di KIKO è in vigore la promozione “smalti a 2,50€ (cad)”.

Quale colore di smalto indossate in questi giorni?