[review] GARNIER BBcream Perfezionatore di pelle (a confronto!)

Premessa: ritengo, pur non avendole (ancora) provate, che le BBCream originali siano un’altra cosa!

Premessa 2: mancano le foto perchè non ho ancora editato quelle vecchie e la fotocamera è scarica per scattare quelle nuove…inizio a pubblicare la review che aggiornerò con le foto quanto prima!

GARNIER ha proposto, negli ultimi 12 mesi, tre versioni dello stesso prodotto, ovvero il “perfezionatore di pelle”: ne ho comprate 2 (la terza è quella “antirughe”), la prima è uscita l’anno scorso più o meno in questo periodo (di sicuro la utilizzavo nel periodo di Natale) e l’altra, “per pelli miste o grasse” è uscita quest’estate. Entrambe le versioni sono disponibili in due tonalità: medio-chiara e medio-scura, io posseggo la medio-chiara.

GARNIER descrive il primo Perfezionatore di pelle come

la novità “tutta in uno” nello skincare per un RISULTATO IMMEDIATO. Un segreto di bellezza che viene dall’Asia che combina un trattamento skincare con il top del make-up in un solo gesto. In un unico gesto BB Cream Perfezionatore di Pelle  dona luminosità e si prende cura della tua pelle per tutto il giorno.

Effettivamente l’anno scorso era una novità perchè in commercio qui in Italia non esistevano alternative pensate per il mercato occidentale, che sono arrivate sugli scaffali delle profumerie dopo. Ma da qui ad associarsi di nome alle BBCream originali penso ce ne passi, non ne ho esperienza diretta ma tendo ad informarmi sui prodotti: a me quella di GARNIER sembra una semplice crema colorata.

Il tubetto contiene 50ml di prodotto con PAO di 12Mesi contenuto in una confezione di cartone riportante descrizione e caratteristiche del prodotto. Il prezzo non lo ricordo, ma comunque si può ancora trovare a 8-9€.

[foto confezione]

Più volte ho scritto qua e là che non mi era piaciuta: la coprenza era minima (ed io la necessito) -vabbè d’altronde trattandosi di crema colorata non mi aspettavo granchè da questo punto di vista- ma soprattutto dava un effetto finto poco piacevole, mi seccava la pelle (dopo mezzora dall’applicazione si vedeva ad occhio nudo!) nonostante fosse descritta come crema idratante e rimaneva lucida nonostante l’utilizzo di cipria. Non è inodore, ma la tolleranza ad una profumazione è soggettiva, a me non dava fastidio l’odore, anche se preferisco prodotti senza. Insomma, per quanto mi riguarda bocciatissima.

[foto swatch]

Mi ha dato anche qualche problema di imperfezioni, probabilmente dovute all’INCI ed al fatto che io sono in un certo senso predisposta.

[foto INCI-analisi biodizionario]

In estate è arrivata sugli scaffali dei supermercati (io l’ho acquistata all’Auchan in offerta a 6€) la versione pensata forse per venire incontro alle lamentele di lucidità:

GARNIER descrive così la BBCream Perfezionatore di pelle – pelli miste o grasse:

ultra-assorbente combinata con pigmenti minerali non coprenti. Combatte lucidità e sebo in eccesso, per un look mat in un solo gesto! 5 BENEFICI IN 1 UNICO PRODOTTO per una pelle immediatamente perfetta ed effetto trattante in 4 settimane:

      – Anti-lucido, opacizzante non-stop
      – Riduce pori e imperfezioni
      – Uniforma e ravviva il colorito
      – Idrata
      – Protegge dai raggi UV (SPF 20)

Nonostante la mia precedente esperienza negativa ho deciso di provare questa, grazie anche al consiglio di un’amica con la pelle mista che ci si trova bene. L’ho acquistata a metà settembre e la sto utilizzando tutti i giorni.

[foto confezione]

Contrariamente alla “madre” questa mi piace molto di più! Ne uso pochissima e la stendo (circa 5-10 minuti dopo aver applicato la crema idratante) con il Powder Brush della linea Studio di E.L.F. (inizialmente utilizzavo il SIGMA F80 ma dava un effetto troppo coprente per i miei gusti), non necessita di essere lavorata molto e lascia un effetto naturale. Inizialmente stendevo anche la cipria (Hollywood di NEVE COSMETICS), ma mi sono resa conto che era un passaggio in più perchè questa versione non lucida la pelle. Uniforma il colorito, copre le imperfezioni, attenua i rossori e  non mi secca la pelle!

[foto swatch]

Ho notato però la nascita di nuovi brufoletti, nonostante sia dichiarata come “non comedogenica”, non posso escludere il suo zampino (oltre al fatto che in casa continuano a comparire barattoli di Nutella) nella nascita di alcune imperfezioni.

[foto INCI -analisi biodizionario]

Il tubetto contiene 40ml di prodotto con PAO di 12Mesi.

In definitiva, tra le due preferisco sicuramente la seconda!

Avete provato le BBCream GARNIER? Quale? Oppure siete solite utilizzare altre BBCream o non amate questo genere di prodotto?

Annunci

I tre prodotti più utilizzati nel mese di Settembre 2012 [collaborazione con FedeMakeup]

Ciao! Questo mese l’ “appuntamento” della mia collaborazione mensile con Federica {FedeMakeupBlog: click} “compie” 1 anno! 😀

All’inizio di ogni mese entrambe (ognuna nel proprio blog) scriveremo un articolo sui 3 prodotti utilizzati nel mese precedente e la relativa mini review.

Ecco quelli che ho utilizzato quasi ogni giorno:

GARNIER BBcream (light)

Ci sono ricascata. L’anno scorso avevo comprato la “prima” BBCream GARNIER, che aveva deluso le mie aspettative (accipicchia, non ho mai scritto la review!) e quindi pensavo di evitare di comprare questa. La prima settimana di settembre però ero al supermercato con una mia amica che già utilizzava questo prodotto, abbiamo visto l’espositore con le nuove “BBCream” in offerta a 6€ e quindi “mi sono lasciata convincere” ad acquistarlo. Lo utilizzo da metà Settembre, devo dire che la formulazione è migliorata! Non mi riferisco all’INCI che onestamente non ho neanche ancora letto, ma mi piace molto di più rispetto alla prima versione. Penso/spero/mi impegno a scrivere una review/confronto se può interessare!

DEBORAH 2in1 EyePencil n.3 + MADINA bivalva Absolute e/s 054

Settembre è stato, per vari motivi, un mese davvero pesante. Il tempo (ma anche la voglia) di stare a truccarmi con “attenzione” era sempre poco, quindi la maggior parte dei miei trucchi-occhi da giorno era primer+matita DEBORAH+spennellata di ombretto MADINA+matita nera+mascara. Tempo di realizzazione: 5 minuti!

Il colore della matita (acquistata qualche mese fa in offerta da Acqua&Sapone) e dell’ombretto, lilla con perlatura argento, è simile ed i 2 prodotti utilizzati in combo mi piacciono molto.

Ho poi aperto due nuovi mascara: il KIKO UltraTech Curve ed il PUPA Vamp…arriveranno le review!

KIKO Crystal gloss n.09

Dico subito che questo lucidalabbra è fuori produzione (non come per lo smalto che mi sono quasi sentita in colpa XD)! Il packaging ricorda tantissimo quello dei Lip Glaze di STILA (marchio non venduto in Italia): tubetto trasparente, l’applicatore a setole si riempie di prodotto girando la base ed è pronto per essere “spalmato” sulle labbra. La texture poco è fluida, appiccicosa ma non cola. Il colore rosato si fonde perfettamente con il colore naturale delle mie labbra, mi sembra anche che abbia un buon effetto volumizzante, la durata è media. Ricordo di averlo acquistato quando era in offerta (poichè poi è uscito di produzione) perchè mi sembrava simile all’ Luscious Liquid Lipstick (anche il packaging è lo stesso) nella tonalità Bare di E.L.F. che avevo visto in un videotutorial di MakeupDelight ma non l’avevo ancora aperto (idem per l’E.L.F.!)

KIKO, perchè non lo produci piùùùù???!!!

I 3 prodotti più utilizzati da Federica sono qui {http://fedemakeup.com/2012/10/14/i-tre-prodotti-piu-usati-di-settembre-collaborazione-con-mymakeupbox/}...ciao Fede! 😀

C’è qualche prodotto che state utilizzando con molta frequenza in questo periodo? Quale?