[review] NYX ciglia finte EL141 Celebrity

Ciao! Sabato è stato il giorno di Carnevale qui a Milano, e con alcuni del gruppo di teatro abbiamo animato la sfilata dei carri della nostra città. L’organizzazione purtroppo è stata pessima (o forse è più corretto dire non c’è stata), ci hanno praticamente “sbattuti” sul palco…è stato comunque un pomeriggio molto divertente e sono scioccata da me stessa della mia “trasformazione” di quando sono su un palco davanti a sconosciuti.

Per l’occasione ho sfoggiato le ciglia finte rosa di NYX! Si tratta delle EL 141 Celebrity della linea Fabulous Eyelashes .

Le ho comprate un paio di anni fa sul sito USA CherryCulture, il prezzo è intorno ai 4.50$ (al momento tutte le ciglia finte NYX di questa linea sono in offerta a 3.50$).

Il tempo di preparazione è stato minimo, infatti fino all’ultimo non ci siamo accordati su come truccarci (io avevo accettato solo per potermi dilettare con colori ed applicazioni!) quindi per non andare struccata (giammai!) ho fatto un trucco argento/blu/viola non molto dissimile da quello che faccio spesso (ho marcato un po’ di più l’argento e il blu, ma neanche più di tanto) e non ho avuto il tempo di applicare degli strass (per il viso uso gli stessi che utilizzo quando faccio i biglietti augurali, incollandoli con la DUO). 

L’applicazione delle ciglia di NYX è avvenuta in auto (parcheggiata), guardandomi nello specchietto del passeggero! Sono rimasta sorpresa dalla facilità di applicazione (anche se non mi è venuta perfetta all’attaccatura più interna), infatti le rare volte in cui indosso le ciglia finte le applico con la pinzetta davanti al grande specchio del bagno e in tutta calma! Invece questa volta ero seduta in auto, con uno specchietto piccolino e senza pinzetta (infatti, stupidamente non l’ho messa nel beauty!!) ma solo con le dita. Oltretutto aggiungiamo il fatto che ho un occhio piccino (infatti le ciglia le avevo misurate e tagliate un pochino -nella parte interna per non rovinare la parte esterna delle ciglia- a casa). Insomma, è stato molto facile applicarle! L’adesivo che ho utilizzato è la DUO trasparente, quindi non posso esprimermi sulla qualità dell’adesivo incluso nella confezione. La tenuta è stata ottima e la sensazione di avere delle “ali” attaccate agli occhi è durata per una decina di minuti, poi l’occhio si è abituato. Le ho indossate con le lenti a contatto! La rimozione è stata semplice e altro fattore positivo è la pulizia (specialmente considerando il fatto che queste ciglia sono riutilizzabili): rimuovere l’eccesso di adesivo dal nastro è stato semplice e non si sono rovinate.

Guardate anche queste ciglia finte, ad effetto molto scenico sempre di NYX, non sono fighissime?!

NYX Cosmetics, di certo lo sapete ma , è venduta nei SuperDrugs  (in Inghilterra), da Ulta (negli Stati Uniti) mentre online si può trovare su

Inoltre NYX sta espandendo la propria rete di vendita in Italia, ecco QUI l’elenco dei negozi in cui è possibile trovare i prodotti NYX! , anche se non ho idea se queste ciglia siano in vendita e a che prezzo.

Domani aggiungo più foto delle ciglia indossate, adesso scappo a preparare la cena!! Buona serata!

Annunci

[review] ZOEVA ciglia finte effetto naturale

Ciao! 

In tre anni ho scritto poco di ciglia finte. Rimanendo sul generale, io non le utilizzo spesso per alcuni motivi (nulla di non cambiabile!):

– il tempo/la mancanza di pratica 

– il fatto che la maggioranza di quelle che ho (ho avuto un periodo in cui continuavo a comprarle!) non si adatta perfettamente alla forma del mio occhio

– preferisco utilizzarle quando ho su le lenti a contatto 

Prima di dedicarmi alla review delle ciglia finte ZOEVA, spendo due parole per l’adesivo con cui le ho applicate: l’adesivo per ciglia finte. L’adesivo/colla per ciglia finte DUO che utilizzo è la Clearla versione bianca che asciugandosi diventa trasparente (esiste anche una versione nera). Ho sempre provato solo la DUO, avendo sempre letto solo recensioni positive, non mi sono affidata ad adesivi di altre marche (cestinando quelli low cost -ESSENCE, ZOEVA, ELF- appena aperta la confezione delle ciglia finte). Preferisco spendere un po’ di più ma essere sicura dell’efficacia del prodotto!

L’adesivo è contenuto in un tubetto con  tappino/dosatore ed ha una consistenza tra il liquido e il cremoso. L’odore non è gradevole ma neppure insopportabile.

Applicazione: facilissima. Stendo un pochino di adesivo sul dorso della mano (NON si applica direttamente sulla palpebra!) e poi aspetto circa 30 secondi (più o meno il tempo che l’adesivo diventi appiccicoso) e poi passo il bordo delle ciglia finte (uso quelle a nastro) sull’adesivo. Applico le ciglia il più possibile vicino all’attaccatura di quelle naturali partendo dal centro e poi sistemando le estremità, ovviamente non ci riesco al primo tentativo ma ho un paio di minuti per poter correggere la posizione, prima che l’adesivo si asciughi completamente. Uso le ciglia finte (e quindi la DUO) prevalentemente quando porto le lenti a contatto (per parecchie ore), e non ho nessun fastidio. La tenuta è ottima, la durata è eccellente. Applico le ciglia finte come ultimo step del trucco e si staccano solo quando voglio io.

Rimozione: cerco di essere il più delicata possibile, imbevo un dischetto di cotone (di quelli che NON fanno “peletti”) con dello struccante bifasico e lo appoggio, muovendolo leggeremente, sull’occhio a palpebra chiusa. Il movimento rotatorio che faccio fa staccare le ciglia finte da quelle naturali, quindi poi basta una lieve “strappata” per rimuoverle del tutto. Procedo poi a struccare meglio e ripulire l’occhio dall’adesivo. 

ATTENZIONE: contiene lattice quindi è assolutamente controindicata per le persone allergiche!!

Ingredients (dal sito UK citato): Water, Cellulose Gum, Sodium Dodecylbenzenesulfonate, Rubber Latex, Fragrance (Parfum), Formalin Solution, Ammonium Hydroxide.

Io l’ho comprata in uno store MAC ma si può anche acquistare sull’e-shop del brand {QUI}. Si può trovare anche -risparmiando un po’- su ebay (ma attenzione all’originalità del prodotto!) o altri siti UK (ad esempio BuyEyelashes.co.uk).

Il tubetto contiene 14g di prodotto e da MAC costa circa 11€. Il PAO non è riportato sulla confezione, il primo tubetto l’ho utilizzato per oltre un anno (pur non essendo un’utilizzatrice abituale di ciglia finte la uso anche per applicazioni sul viso e/o sul corpo) poi il colore è diventato un po’ tendente al giallo e l’odore (già di per sé non particolarmente profumato) è peggiorato, quindi l’ho buttato. 

Ho comprato qualche paio di ciglia finte di ZOEVA qualche anno fa (nel periodo di fissazione) quando erano una novità del brand. In tutto questo tempo hanno cambiato il design della confezione, mentre è rimasto invariato il numero di collezioni (4) che differiscono per effetto (Nude, Glamour, Show e Single) e prezzo (quelle della Nude Collection costano 3,80€). QUI tutte quelle possiedo! Non trovo però, sul sito, alcune di queste, mi sembra però strano che siano finite fuori produzione!

Queste ciglia finte a nastro di ZOEVA fanno parte della linea “nude” e hanno un effetto molto naturale. Queste sono le numero 25, ne ho dovuto tagliare un ciuffetto (nella parte esterna) per adattarle alla grandezza piccolezza del mio occhio. Sono leggere, una volta messe su non si sentono, e si piegano con facilità in modo da aderire bene sulla palpebraDopo averle applicate, come ho descritto sopra, ho utilizzato il piegaciglia e poi ho applicato un pochino di mascara in modo da “legare insieme” le mie ciglia naturali con quelle finte.

in queste foto non ho applicato la matita lungo la rima ciliare inferiore per lasciare in primo piano le ciglia finte

Le ho utilizzate un paio di volte, non ci sono indicazioni su quante volte si possono riutilizzare, ma credo che con un’attenta “manutenzione” di poterle usare ancora in un altro paio di occasioni. Una volta rimosse, infatti, faccio attenzione a rimuovere i residui di adesivo che vi rimangono incollati e le ripongo nella loro confezione originale (quanto mi piacerebbe avere questa custodia!).

L’effetto è davvero molto naturale, le ciglia acquistano volume senza appesantire lo sguardo (ho dimenticato di fare una foto alle mie ciglia naturali, ma vi garantisco differenza!). 

Fatemi sapere che cosa pensate delle ciglia finte, se le utilizzate e quali sono le vostre preferite!

Forse potrebbe interessati anche la mia review su un paio di ciglia finte “autoincollanti”? –> {EYELURE “Ready to wear” }

Chiacchiere e foto su InterCharm Milano 2012

Ciao! Avrei voluto pubblicare questo post già l’altro giorno in modo da dare una modesta idea a chi magari sarebbe andata domenica o ieri ma in questi ultimi giorni sono rimasta a casa pochissimo e quindi riesco a pubblicare il post solo ora 😦

Sono stata ad InterCharm sabato, in compagnia di una mia amica, Debora. E’ stata la prima volta che mettevo piede in una fiera dedicata a questo mondo che, ma va?!, mi appassiona tantissimo ed è stata davvero una piacevole esperienza. In fiera sono andata “alla cieca” ma venerdì sera avevo cercato info sugli espositori, segnando quelli che ritenevo i più interessanti e da cui passare sicuramente!

InterCharm, che è giunta quest’anno alla terza edizione, è dedicata ai professionisti del settore. Oltre agli stand di vari marchi ed Aziende, infatti ci sono eventi rivolti ai professionisti ed Aziende di arredamento per centri estetici e SPA. Nulla però vieta ai “privati” di partecipare!

La mattinata non è inziata nel migliore dei modi perchè, nonostante conosca la strada, non chiedetemi come ho fatto, l’ho sbagliata.

Due volte.

Con il navigatore (che imposto sempre e comunque). Diciamo che abbiamo fatto un piccolo giro panoramico delle tangenziali milanesi, ecco 😉

La fiera era organizzata in 3 aree: Make-up e Nails (pad.3) ed Hair (pad.4). Buona parte degli stand riguardava soprattutto prodotti dedicati agli accessori per nail art ed alla ricostruzione delle unghie in gel ed acrilico, quelli dedicati al make-up erano pochi ed il piano dedicato alla cura dei capelli mi è sembrato molto improntato sul “professionale”.

Per non dilungarmi troppo, ecco qualche foto con relative info sulle promozioni fiera!

Il primo stand che abbiamo visto è stato quello di SpaRitual, un brand che produce prodotti e smalti Vegan, davvero interessante!

Due stand (posti l’uno accanto all’altro) che mi sono sembrati molto interessanti per quanto riguarda gli accessori per nail art a buon prezzo erano DIAMOND COSMETICS ed EVERSHINE:

ROBYNAILS si occupa di ricostruzione unghie, non sono entrata nello stand ma non potevo non fotografare questi carinissimo olii per cuticole con i fiori!

Non poteva mancare una visita allo stand OPI, la parete di smalti è *___*

Nello stand erano presente la “Germany Collection” (a/i), la “Skyfall” (Holyday 2012 dedicata al 50esimo anniversario di James Bond), lo smalto ORO, i Designer Series *__*

Prezzi fiera: smalti classici 12€ cad, DS 15€ cad, smalto con schegge d’oro meglio non chiedere

Alla Germany Collection dedicherò un post a parte: Mr.OPI, quando ha capito che sono una “blogger” mi ha fornito la cartella stampa (la mia prima cartella stampa cartacea! Emozione!) e regalato 4 smalti della collezione! Grazie Alessandro!

Tra i DS “Magic” è quello che, visto dalla boccetta, ho ammirato e che avrei comprato, ma lo swatch non mi ha convinta!

Tantissimi erano gli stand che vendevano smalti:

[Questo stand merita anche solo per come sono esposti” – cit. Debora]

ONYXNAIL vende (anche online) prodotti per ricostruzione unghie con metodo gel UV ed organizza corsi. Allo stand si poteva compilare un coupon con i propri dati per tentare di vincere (estrazione a sorte nei prossimi giorni) un corso gratuito!

LadyBird House è l’azienda che distribuisce ORLY e CND in Italia:

Prezzi fiera smalti ORLY: full size 8€ cad, mini size 4€ – CND Effect 9€ cad

Erano inoltre disponibili i miniset delle collezioni Fired up (*_*) ed Electronica…non ricordo il prezzo!

Una menzione speciale va al banchetto EMILIAMO: la LadyBird House ha sede a Modena e sostiene il progetto di questo gruppo di persone (composto all’80% da donne) per ripartire dopo il terremoto donando alcuni smalti, i cui proventi delle vendite andranno direttamente all’associazione:

Ogni boccetta costava 7€, io ho scelto Razzle!

Arrivata da PAOLAP MAKEUP ho subito chiesto e comprato il Lash Extender: ho visto foto di con/senza che non hanno bisogno di descrizioni!

Prezzo fiera del Lash Extender 15€, anche gli altri prodotti erano scontati. Inoltre era presente una novità: la nuova linea di Fitocosmetici dedicati al trattamento del viso con un’alta concentrazione di attivi vegetali

Altri stand dedicati alla ricostruzione unghie ed ai prodotti per nail art…

Glitter ovunqueee *___*

CLARISSA NAILS distribuisce in Italia CHINA GLAZE ed ARDELL, oltre a prodotti a marchio proprio:

Promozione fiera CHINA GLAZE: smalti4€ cad, Trattamenti 5€ – ogni 10 smalti acquistati un trattamento ed uno smalto in omaggio

(io non so davvero come ho fatto a resistere)

Stand MESAUDA COSMETICS:

MOYOU è la “versione” inglese di nail stamping, distribuita in Italia da EMG TRADE, ovviamente ne ho approfittato per farmi fare una prova e la ragazza ha mi ha stampato un carinissimo decoro floreale sull’anulare in modo davvero molto semplice. Trovo questo marchio molto interessante e mi informerò sui punti vendita.

Il set base (in foto) costava 30€

Uno stand interessante riguardante il make-up è stato quello di Styli-Style:

Sapevo che c’era WIMPERNWELLE e non vedevo l’ora di vedere e comprare i Glimmer&Glitter! I prezzi dei singoli prodotti erano: glitter 4€ cad, gel fissante 6€, applicatore 2€, ho approfittato dell’offerta fiera!

Inoltre, la gamma di prodotti dell’Azienda comprende: trattamento di permanente delle ciglia, Binacil (tinta per ciglia e sopracciglia) e “ciglia nel flacone” (funziona come il Lash Extender di PAOLAP MAKEUP…quindi supportiamo le aziende italiane!!)

Allo stand EQUILIBRA era presente la linea di make-up SEPHIR, la prima linea di make up con polvere di zaffiro, venduta in farmacia:

Al piano superiore, nell’area Hair, c’erano diversi stand con ciglia finte per tutti i gusti!

In questo padiglione era presente MACADAMIA NATURAL OIL, che vendeva prodotti anche in minisize (ho preso il Reviving Curl Cream) ed omaggiava con un campioncino di Healing Oil Treatment:

Qui ho incontrato Marica di {Beauty Case Blog}: mi ha fatto davvero molto piacere conoscerla, io sono timidissima e inzio a dire cose a caso! Spero comunque di avere nuovamente un’altra occasione per rivederla, magari in quel di Torino! Ho conosciuto anche Chiara, un’altra blogger :-)

Come dicevo all’inizio, gli stand dedicati ai prodotti di make-up non erano molti, mentre erano tantissimi quelli che vendevano prodotti ed accessori per le unghie. Di certo è il paradiso per chi, per passione e/o lavoro, si occupa di ricostruzione e nail art, ce n’è davvero per tutti i gusti!

Sono passata da tutti gli stand da cui volevo passare (Clarissa Nails – distributrice italiana di ChinaGlaze ed Ardell-, FabyLine -distributrice OPI-, LadyBird House – distributrice italiana di Orly e CND-, PaolaP MakeUp, Wimpernwelle) e mi sono attenuta alla mia wishlist (sto risparmiando in previsione di…Londra a Luglio 2013!):

Nel prossimo post pubblicherò le foto dei miei acquisti (pochi, ma tutti desiderati)! 😀

EYLURE ciglia finte “Ready to wear 070”

Ciao!

Ho comprato queste ciglia finte in un punto vendita CAPELLO POINT durante gli scorsi saldi invernali scontate del 20% (il prezzo pieno mi pare sia 9€). Ho notato che durante il periodo di saldi questo negozio sconta, tra gli altri prodotti, le ciglia finte quindi scrivo ora il post sperando di essere utile a chi vuol dare un’occhiata a questo tipo di prodotto risparmiando un po’.

“Facili da applicare e riutilizzabili, sono adatte ad occhi di ogni forma e anche a chi porta le lenti a contatto perché antiallergiche sicure ed igieniche.”

La caratteristica di queste ciglia finte è che sono preincollate, quindi non necessitano di essere applicate con l’adesivo apposito poichè lo contengono già. Questo ha sicuramente il duplice vantaggio di non dover “maneggiare” l’adesivo e non dover comprarlo, ma di contro potrebbe avere lo svantaggio di avere poca aderenza una volta applicate infatti ero un po’ scettica su questo punto. In realtà nelle 2 volte che le ho indossate hanno resistito bene e non si sono staccate XD

Nella confezione c’è una piccola brochure con le indicazioni per applicarle:

è davvero molto facile perchè basta staccarle (delicatamente!) dalla custodia e farle aderire all’attaccatura delle proprie ciglia naturali, premendo (sempre delicatamente!) soprattutto ai bordi.

(il trucco delle foto è il mio preferito!)

L’aspetto negativo per quanto mi riguarda è personale: mi sembra siano troppo lunghe per il mio occhio piccino!

Queste ciglia sono riutilizzabili, infatti basta avere l’accortezza di maneggiarle con cura. Sono inoltre provviste di un secondo “bordino” pre-incollato, che va sostituito a quello già attaccato alle ciglia quando quest’ultimo perde di aderenza. Quest’operazione non l’ho effettuata, per ora, quindi non so dire se sia facile o meno.

Per chi non ha CAPELLO POINT nelle vicinanze, c’è lo shop online. In particolare questo modello di ciglia finte si trova a questo link: http://www.capellopoint.it/products-page/ciglia-e-make-up/extension-ciglia-finte-n-pg070

PUPA Golden Casinò – ciglia finte

Ciao!

Dopo aver sbrigato alcune commissioni sono casualmente -ho leggeremente deviato il percorso del ritorno a casa- passata da Tigotà (un negozio molto simile ad Acqua&Sapone) dove ho trovato la collezione “Golden Casinò” di PUPA a prezzi minori rispetto a quelli consigliati.

Dei prodotti della collezione avevo scritto in questo post: https://mymakeupbox.wordpress.com/2011/11/06/pupa-golden-casino-collezione-natalizia-2011-anteprima/

Devo dire che, a vederla dal vivo, è una delle collezioni natalizie più azzeccate (sia per quanto riguarda i colori che la scelta dei prodotti) tra quelle che ho visto in giro!

L’espositore era ben fornito (mancavano solo gli smalti: c’era solo quello nero shimmer) e quindi ho svuocciato tutto. Putroppo non ho foto perchè non avevo con me la fotocamera e le foto scattate con il cellulare non rendono per niente i colori. Ho acquistato solo le ciglia finte, gli altri prodotti tutto sommato non sono molto innovativi ed hanno dei prezzi un po’ esagerati.

Stylo eyeshadow

n.01 : taupe scuro tendente al grigio

n.02 : blu notte (scuro)

n. 03 : nero shimmer

Resto fedele ai Long Lasting Stick Eyeshadow di KIKO (che tra l’altro al momento sono in offerta e costano solo 3€ cad.!) – {swatches dei miei}

Compact eyeshadow

Da asciutti poco scriventi, pieni di glitter del colore scelto, a mio avviso utilizzabili come “top coat” per altri ombretti (non so se utilizzati bagnati rilascino più colore)

n.01 : bianco

n.02 : oro chiaro

n.03 : rosa chiaro

Eyeliner

n.01 : nero shimmer

n.02 : rosso magenta

Quello rosso/fucsia swatch-ato sulla mano risulta meno magenta di quanto appare nel video/presentazione di Clio. Mi piace l’applicatore in feltro, ha la punta molto fine. Tra i due avrei comprato quello nero ma per 1,8ml di prodotto con PAO 6Mesi preferisco acquistare il nero della collezione Chic Chalet di KIKO che contiene 2,5 ml di prodotto con PAO 9Mesi, che tra qualche settimana sarà anche in saldo!

Lipgloss

L’unica nuance è un bel rosso tempestato di miniglitter. Rispetto allo swatch di Clio nel video, sul dorso della mia mano risultava più rosso e meno fucsia. L’applicatore è in spugna e la texture mi è sembrata “densa”, ad effetto coprente.

Sheer lipstick

n.01 : rosso

n.02 : malva scuro?  borgogna? (con il punto di domanda perchè non so se sia la definizione giusta per questo colore!)

Rossetti dal finish glossato, tra i due preferisco quello più viola.

Ciglia finte

A nastro, effetto volume, le ho acquistate pagandole 9,90€. I cristalli applicati lungo l’attaccatura sono neri ma riflettono la luce. Sono contenute in un’ elegante scatola di carta color oro e ruvida al tatto.

Nella confezione è inlcuso un tubetto da 1 ml di adesivo per ciglia ed istruzioni per l’uso.

Indossate da Clio nel video non mi fanno impazzire, ma ho voluto comprarle ugualmente.

Ecco il video di presentazione della collezione, onestamente il make-up non mi piace, ma neanche il video: mi dà l’impressione che sia stato fatto “per forza”, per adempiere al contratto…

Avete visto e/o comprato qualcosa della collezione?

ESSENCE Polvere volumizzante per ciglia: prime impressioni

Ciao! Qualche giorno fa ho trovato la trend edition Vampire’s love {miei acquisti} con cui è uscito questo prodotto: si tratta di micro fibre artificiali che promettono di donare volume alle proprie ciglia.

Per ora ho utilizzato questo prodotto una sola volta, quindi queste sono le mie prime impressioni, che scrivo poichè, si sa, le edizioni limitate di ESSENCE sono realmente limitate in quanto a tiratura prodotti e vengono prese d’assalto!

La “volumizing lash powder” consiste in micro fibre di pochi millimetri bianche, è disponibile in un’unica variante (tuttavia ha nome e numero identificativo:  01 eye need you) e si presenta in una jar (mooolto simile a quella dei pigmenti MAC) che contiene 1.8 gr di prodotto, PAO non indicato e made in Germany. Il barattolino e lo scovolino in dotazione sono contenuti in una confezione di plastica trasparente, provvista di etichetta con le indicazioni di utilizzo. Prezzo: 3.49€ .

Modalità di utilizzo: 1) stendere una passata di mascara

2) chiudere gli occhi ed applicare la polvere sulle ciglia con lo scovolino in dotazione prima che il mascara si asciughi

3) stendere un secondo strato di mascara per fissare la polvere

NON UTILIZZARE SE si portano le lenti a contatto (ed io sono arcimiope, uff!) ed evitare il contatto con la parte interna dell’occhio.

Come le utilizzo io: mi sfugge il “dove applicarle”, se sopra le ciglia o come un normale mascara, quindi “da sotto”. Nel dubbio, ho scelto la seconda opzione. Dopo aver steso il mio abituale mascara, il False lash effect di MAX FACTOR, per prelevare le microfibre ho trovato scomoda la jar, infatti è alta e molto piena di prodotto quindi “pucciare” lo scovolino è un po’ difficoltoso…quindi ho versato poca polvere sul palmo della mano (non sul dorso, proprio sul palmo) e ho “rigirato” lo scovolino come se dovessi impanarlo nelle micro fibre. Ho applicato un po’ di polvere (ad occhio chiuso) con movimenti rotatori e poi ho steso un’altro strato di mascara. Il fall-out di polvere c’è e si vede!

Risultato: la differenza tra ciglia naturali e applicazione di mascara+polvere+mascara è palese! Anche tra occhio con solo mascara e occhio con mascara+polvere c’è una differenza, minima poichè il mascara che ho utilizzato in questa prova già di per sè allunga ed infoltisce…nei prossimi giorni quindi utilizzerò altri mascara ed aggiornerò i risultati! Sulle ciglia inferiori non ho applicato niente, eppue sembrano più nere, vero?

Struccaggio: ho utilizzato uno struccante bifasico in quanto il mascara è waterproof e non ho riscontrato nessuna difficoltà nella rimozione: le micro fibre si sono “fuse” con il mascara, quindi viene via tutto insieme senza dover strofinare.

Ecco qualche foto/prova: ho scelto di truccarmi solo con un tratto di matita (la parte Emerald dell’adorata Double Glam Eyeliner #05 di KIKO) per dar maggior risalto all’effetto dato dalla polvere volumizzante. Chiedo venia per lo sguardo particolarmente sveglio e pimpante delle prime luci del mattino! 😛

***aggiornamento***

Ho creato un video su youtube con le immagini:

Che cosa ne pensate dell’effetto? Chi ha già avuto modo di provare questo prodotto?

ZOEVA: false eyelashes – ciglia finte #25, 50, 54, 56

Ciao! Questo post ha lo scopo di mostare come sono, dal vivo, alcune delle ciglia finte in vendita su zoeva.de 🙂

La linea si compone di 4 collezioni diverse per tipologia e prezzo:

image from zoeva.de

Io ho scelto:

  • Nude Collection

  • Glamour Collection:

Di queste, per ora, ho utilizzato solo le numero 54 (quelle con gli strass): le ho applicate con l’ adesivo per ciglia finte DUO (in vendita negli store MAC – 10,50 €) e non ho riscontrato difficoltà nell’applicazione, contrariamente a quanto pensassi non le ho “sentite” sull’occhio. Il rischio potrebbe essere un effetto pacchiano, quindi è meglio  (mia personale opinione!) abbianarle ad un trucco soft con colori opachi.

Qualcuna che legge ha acquistato le false eyelashes di ZOEVA? Quali e come vi ci trovate? 🙂

Haul ESSENCE Black&White [limited trend edition]

Ciao! Un paio di mesi fa avevo “addocchiato” e scritto di [qui] questa trend edition

Oggi ecco i miei acquisti! Per fortuna ho trovato lo stand intatto e fornito, mancava solo la matita occhi duo ma comunque non l’avrei acquistata 🙂

ciglia finte #01 e #02, top coat olografico, ombretto mono nero #01, ombretto mono bianco #02

Ecco, nello specifico, i prodotti che ho scelto e che sono entrati nella mia collezione ESSENCE 😀

CIGLIA FINTE: 2,99 € cad

OMBRETTI MONO bianco e nero: 1,99€ cad

TOP COAT OLOGRAFICO: 1,99 €

Avrò sicuramente occasione di provare tutto e di scrivere ciò penso di ogni singolo prodotto, ma nel caso qualcuno desideri avere “urgentemente” informazioni su uno o più prodotti, mi faccia sapere (tramite commento qui sotto,piccione viaggiatore, segnale di fumo e/o pagina facebook): testerò e scriverò 🙂

Se vuoi…seguimi anche su Facebook!

Qualche tempo dopo aver aperto questo Blog, ho creato una pagina FACEBOOK (clicca per aprirla) nella quale riesco a fare più spesso ed in tempo reale i |passaparola| su offerte, sconti, novità, ecc. dei vari brand e posto alcuni dei make-up che realizzo (soprattutto divertendomi!)

Se vuoi…stay tuned! 🙂

Ciglia finte a Capodanno?!

Ciao! Mi auguro abbiate passato un sereno week-end natalizio! Ed ora inizia il countdown per Capodanno! Avete già pensato a quale look creare per brillare in questa “scintillante” notte? Io ho in mente qualcosina, ma ancora non ho fatto nessuna prova trucco 😉

Per una serata così speciale, ho pensato che un tocco in più potrebbe essere dato dall’utilizzo delle ciglia finte  per dare maggiore intensità allo sguardo (premetto che, in generale, uso raramente le false eyelashes).

Qualche sera fa (infatti mi spiace che le foto siano venute un po’ buie e con i colori sfalsati) ho provato le ciglia finte di ESSENCE, che costano 2.99€ al paio e sono disponibili in 2 versioni  a nastro (anche se io ho sempre trovato solo il modello 1). Inoltre sono provviste di un mini tubetto di colla da 8 ml da finire entro 6 mesi dall’apertura:

Le ho applicate con l’adesivo DUO acquistato da MAC (il comodo tubetto costa 10€ e contiene ben 14 g di prodotto):

Facili da applicare (non sono nè troppo rigide nè troppo morbide), l’effetto finale non mi sembra esagerato, donano lunghezza (forse anche troppa per il mio occhio! :P).

Ricordo che ogni persona ha una propria forma e grandezza dell’occhio, quindi l’effetto che ho io non è matematicamente lo stesso che può riscontrare un’altra ragazza indossando lo stesso paio di ciglia finte =)

Un altro paio di ciglia finte che ho acquistato, ad effetto molto molto molto più scenografico e stravagante, è quello di KIKO (edizione limitata Gold Christmas).

Queste false eyelashes sono a nastro, realizzate in piume rosse e fibre sintetiche bianche (all’esterno). La confezione contiene un tubettino di adesivo (quantità non specificata, durata: 3 mesi dall’apertura). Pagate 9.90€, non le ho provate perchè le ho acquistate “per collezione“! Non credo le utilizzerò mai! =)

PS: faccio parte del “gruppo di pensiero”–> “Cestina i minitubetti di adesivo che trovi nella confezione delle ciglia finte e compra l’adesivo DUO che dura parecchio tempo ed è il migliore sul mercato” 😉

Quindi…ciglia finte a Capodanno… SI’ o NO?! =)

AGGIORNAMENTO 28/12/2010: questa mattina sono stata in un negozio KIKO e ho visto “dal vivo” le nuovissime ciglia finte! Credo siano particolarmente adatte all’occasione queste (linea Sophisticated- 9.90€ cad):

Sophisticated #01 - ciglia finte con ciuffi a doppia lunghezza e bordo tempestato in strass per un effetto ultra-chic.

Sophisticated #02 - ciglia finte dalla raffinata trama ad intreccio impreziosite da mini-strass neri luminosi.

[immagini e descrizione tratte dal sito ufficiale www.kikocosmetics.com]