#InDifesa delle bambine del mondo con TERRE DES HOMMES

Ciao! Anche questo è un post “solidale” e sono felice di scriverlo. Chi non fosse interessata skip forward, anche se onestamente penso che questo sia un tema di cui essere al corrente. Io ho questo strumento per raggiungere più persone possibili e non mi voglio lasciar fuggire questa possibilità, perciò ne scrivo sul blog.

Da pochi giorni è partita la seconda edizione di indifesa, campagna di sensibilizzazione e raccolta fondi per i diritti delle bambine promossa da TERRE DES HOMMES.

La campagna è stata presentata in conferenza stampa a Roma a Palazzo Chigi ieri 10 ottobre, in anteprima rispetto alla seconda giornata ONU per le bambine e le adolescenti (che cade oggi 11 ottobre) alla presenza delle istituzioni e ha ottenuto i patrocini del Ministero degli Esteri, Ministero per la Cooperazione e Integrazione, Presidenza del Conisiglio, e l’Alto Patronato del Presidente della Repubblica.

Quest’anno sono davvero molti i volti noti che hanno scelto di sposare l’impegno di Terre des Hommes in favore delle bambine, tra i tanti: le attrici Sonia Bergamasco, Lella Costa, Teresa De Sio, Bianca Guaccero, il regista Matteo Garrone, e ancora Rocco Papaleo, Ricky Memphis, Ornella Vanoni e tanti altri. Alcuni di loro parteciperanno ad iniziative legate alla campagna e tutti hanno registrato video appelli che si possono trovare su tutti i canali social di TDH.

Fino al 14 ottobre è attivo il numero solidale 45503 attraverso cui è possibile fare una donazione via SMS o rete fissa: con un SMS si possono donare 2€  e da rete fissa 5€ !

I fondi raccolti con l’sms solidale nello specifico saranno finalizzati a:

  • Proteggere dalla violenza e reinserire nel sistema educativo le bambine e le ragazze lavoratrici domestiche (spesso vere e proprie schiave) di Perù ed Ecuador
  • Portare a livello nazionale il progetto TDH di educazione contro la discriminazione e la violenza di genere nelle scuole medie italiane

Se la campagna dovesse avere risultati davvero positivi, i fondi saranno rivolti anche a prevenire la tratta e i matrimoni forzati delle ragazze in Bangladesh e sostenere campagne di prevenzione dal maltrattamento e dall’abuso sulle bambine e le ragazze in Italia attraverso la rete di operatori sociali, psicologi e pediatri.

Nel mondo ci sono 88 milioni di bambine costrette a lavorare, di cui 12 milioni sono schiave domestiche. 88 milioni, 12 milioni. Mi auguro che ognuno nel suo piccolo si rifiuti di chiudere gli occhi davanti a fenomeni, che non pensi che siano solo numeri che non ci toccano. Grazie al numero solidale è possibile fare qualcosa per queste bambine…che cosa aspettiamo?! 

Per maggiori info:

www.indifesa.org

http://www.youtube.com/tdhitaly 

www.facebook.com/terredeshommesitalia 

Twitter:  @tdhitaly 

Che cosa ne pensi?

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...